LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Telecamere sulle isole ecologiche di Carrara: i “furbetti del cassonetto” sono avvisati

Il gruppo consiliare del M5s: «Dobbiamo nuovamente ricordare come nei regolamenti sia chiaramente vietato abbandonare rifiuti al di fuori dei contenitori stradali»

CARRARA – «Il gruppo di maggioranza accoglie positivamente gli aggiornamenti sullo stato del potenziamento della videosorveglianza  per contrastare “i furbetti dei cassonetti”». Lo afferma in una nota il Movimento 5 Stelle di Carrara che interviene sul progetto da quasi 200mila euro che consentirà di coprire le nuove isole ecologiche che partiranno nelle prossime settimane su Carrara, con un sistema di telecamere in costante comunicazione con il centro operativo della Polizia Municipale.

I nuovi bidoni posizionati a Carrara avranno appositi spazi nei quali l’utente potrà leggere le istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti. «Purtroppo – affermano i pentastellati – dobbiamo nuovamente ricordare come nei regolamenti sia chiaramente vietato abbandonare rifiuti al di fuori dei contenitori stradali: numerosi sono gli sforzi del Comune, della polizia municipale e di Nausicaa volti a contrastare il fenomeno dell’abbandono e ben presto avremo ulteriori strumenti che aiuteranno a individuare e sanzionare duramente gli incivili che deturpano la nostra città. Quindi “i furbetti del cassonetto” sono avvisati».

«Come presidente della commissione Ambiente – interviene il consigliere del Movimento 5 Stelle, Giovanni Montesarchio – plaudo all’imminente potenziamento della videosorveglianza. Sarà mia cura lavorare con tutta la commissione per concludere in tempi brevi la stesura del regolamento sugli ispettori ambientali, ulteriore importante strumento a disposizione della collettività e deterrente agli abbandoni».