Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Palazzo invaso dalle fiamme alla Spezia, intervengono anche i vigili del fuoco apuani

LA SPEZIA – Polizia e vigili del fuoco a vele spiegate in una via del Prione alla Spezia pressoché deserta in questa mattinata di Natale in “zona rossa”. Secondo una prima ricostruzione un incendio di dimensioni importanti è divampato in un’abitazione privata di Scalinata Quintino Sella, nel centro pedonale del comune capoluogo. Le fiamme, alzatesi in poco tempo anche per effetto delle forti raffiche di vento che da ieri sera spirano sul Golfo, hanno di fatto occupato l’interno ultimo piano del palazzo, raggiungendone anche il tetto, e la strada è stata subito chiusa al transito per consentire l’ingresso dei vigili del fuoco con il mezzo adeguato. La richiesta d’intervento intorno alle 11 ha fatto precipitare sul posto i soccorsi.

Intorno alle 15 la bonifica era quasi conclusa, dopo ore di lavoro incessanti da parte dei vigili del fuoco. In appoggio ha operato anche l’autobotte del Comando di Massa-Carrara con 8mila litri e due unità per il rifornimento idrico. La macchina dei soccorsi è stata tempestiva, le sirene delle ambulanze e dei mezzi di soccorso hanno continuato a suonare per tutta la mattina. In campo per assistere i condòmini del palazzo di scalinata Quintino Sella in cui stamattina, all’ultimo piano, sì è sviluppato l’incendio, gli operatori della Croce Rossa che hanno evacuato tre persone, condotte al centro di Stradone D’Oria dove i volontari li hanno accolto con acqua e generi alimentari. Le due persone accompagnate in ospedale per una lieve intossicazione sono già state dimesse: anche loro verranno trasportate al centro di Migliarina. Le persone rimaste senza casa verranno accolte nell’emergenza da Caritas presso la struttura di via Filzi.