LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Operazione “Accoglienza”, Lorenzetti: «Raggiunto da avviso di garanzia. Sono tranquillo e fiducioso»

La prima reazione politica alla maxi indagine anticorruzione dei carabinieri è quella del sindaco di Montignoso

MONTIGNOSO – È il primo politico a intervenire il sindaco di Montignoso e presidente della Provincia di Massa-Carrara, Gianni Lorenzetti, che, da quanto riferito dai carabinieri di Massa-Carrara, risulta indagato insieme ad altri politici e funzionari pubblici nell’indagine “Accoglienza” (qui i dettagli).

«Questa mattina – ha scritto Lorenzetti poco fa sui social – un sottufficiale dei Carabinieri mi ha recapitato un Avviso di Garanzia perché come sindaco di Montignoso mi sarei macchiato del reato di “omissione in atti d’ufficio” in quanto non avrei prontamente segnalato ai Vigili Urbani un abuso nella realizzazione di un piccolo campo da calcio nello spazio antistante una struttura assistenziale. Nell’atto notificato è addirittura specificato che una colpa ulteriore consisterebbe nell’essermi attivato affinché lo stesso abuso fosse prontamente rimosso, ma senza avvisarne le competenti autorità. Sono tranquillo e fiducioso. Deciderò in giornata se avvalermi di un difensore di fiducia e chiedere subito di essere ascoltato dagli inquirenti. Ovviamente vi terrò informati».