LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Scomparsa dottor Catalano, il cordoglio dell’Asl e della Casa di Reclusione di Massa

MASSA-CARRARA – L’azienda Usl Toscana nord ovest esprime il suo dolore per la prematura scomparsa del dottor Nazzareno Catalano, medico di famiglia di Massa. “Ho conosciuto Nazzareno tanti anni fa – racconta la responsabile della zona apuana Monica Guglielmi -. Un medico disponibile che si prendeva cura con professionalità e passione dei suoi pazienti. Ci siamo trovati sul lavoro: riunioni, incontri, percorsi condivisi, tra cui la Casa della salute a Montignoso, che assieme ai suoi colleghi ci ha aiutato a realizzare. Sapevo del suo ricovero e mi tenevo informata nella speranza di un suo miglioramento. Se n’è andato lavorando, ha messo a repentaglio la propria vita per assistere gli altri. Spero che la sua morte non sia avvenuta invano, che faccia riflettere tutti noi, che insegni il rispetto per la nostra e altrui vita. Mi unisco a tutta la direzione aziendale e ai colleghi della Zona Apuana nella vicinanza alla moglie e alle figlie”.

Si unisce al cordoglio anche la Casa di Reclusione di Massa, presso cui il dottor Catalano era stato collaboratore. “E’ stato per trent’anni un punto di riferimento per tutti noi – scrivono dalla direzione -. Il personale tutto di Polizia Penitenziaria e del Comparto funzioni centrali, il comandante e il direttore dell’istituto partecipano al dolore della famiglia in questo triste momento”.