LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Muore nel camper, il cane lo veglia per due giorni. Tragedia alla Partaccia

Sembra che il 72enne non abbia retto all'abbassamento delle temperature degli ultimi giorni, perdendo la vita per ipotermia

MARINA DI MASSA – Tragedia in zona Lavello. È stato ritrovato morto ieri nel suo camper un uomo di 72 anni, Gianni Cossu, che da un paio giorni non si faceva più vedere in giro alla Partaccia. L’uomo viveva da solo nel mezzo col suo cane che l’ha vegliato per tutto il tempo fino a quando un residente della zona non se n’è accorto e ha dato l’allarme alle forze dell’ordine.

Sembra che il 72enne non abbia retto all’abbassamento delle temperature degli ultimi giorni, perdendo la vita per ipotermia. In zona lo conoscevano in tanti. In passato Cossu aveva gestito un night in Versilia, poi ha avuto una palestra e una concessionaria d’auto. Sul posto si sono recati gli agenti della polizia e il medico legale per le indagini del caso.