LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Tutti in fila per le mascherine gratuite a Massa foto

Nel parcheggio adiacente al tribunale di Massa una lunga coda di persone si divide tra chi elogia l'iniziativa del comune e chi, invece, si lamenta delle lunghe attese.

MASSA – È iniziata, presso le farmacie comunali di Massa, la distribuzione delle mascherine gratuite alla popolazione. Sono 5 per ogni membro della famiglia. Dopo la polemica sulla parola “capofamiglia”, discutibilmente utilizzata dall’amministrazione nel descrivere le modalità di consegna, una sola persona per ogni nucleo familiare è autorizzata a ritirare i dispositivi di protezione dalle 8.30 alle 12.30, o in alternativa dalle 15.30 alle 19.30. Per evitare code e assembramenti, il Comune di Massa ha deciso di organizzare la distribuzione in base alla prima lettera del cognome.

Oggi, giornata dedicata alla “B”, la coda davanti alla tenda allestita dai volontari della Protezione civile occupava una parte del parcheggio del tribunale di Massa, di fronte a una delle farmacie comunali del territorio. Contrastanti i sentimenti delle persone in attesa, divise tra chi pazientemente apprezza lo sforzo di volontari e amministratori e chi, invece, si lamenta dei tempi di attesa ritenuti troppo lunghi.

«Sicuramente è un’iniziativa lodevole. – commenta Claudio, 59 anni, prima di ricevere le mascherine chirurgiche per la sua famiglia – In un momento di difficoltà come questo, anche piccoli aiuti possono servire. Quantomeno per mostrare vicinanza alla popolazione.»

A detta delle tante persone che popolano il via-vai della zona, qualche persona in più si è vista questa mattina rispetto alla giornata di ieri, lunedì, dedicata alla lettera “A”. Al di là di ogni polemica, però, continua instancabile il lavoro dei tanti volontari che in un periodo complicato come quello che sta vivendo la città, hanno deciso di dedicare le proprie forze a sostegno delle persone in difficoltà.