LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Bimba positiva al covid, 18 compagni di classe e tre maestre in quarantena. La sindaca: «Tranquilli e rispettiamo le regole»

È accaduto alla scuola elementare di Fosdinovo. Bianchi: «Ciascuna famiglia deve avere la responsabilità di tenere a casa il proprio figlio quando ha sintomi anche leggeri e di misurare la febbre ogni giorno»

FOSDINOVO – Entrano in classe alle 8 di mattina, ma alle 8,30 sono già in quarantena. È accaduto alla scuola elementare di Caniparola nel comune di Fosdinovo (Massa-Carrara). Una bambina ha ricevuto l’esisto del tampone questa mattina e visto che è risultato positivo e la scorsa settimana aveva già partecipato ad alcune lezioni prescolastiche con i suoi compagni, l’Ufficio di Igiene ha predisposto la quarantena per l’intera classe, 18 bambini, e per le tre maestre.

La bambina e anche il resto della sua famiglia erano in attesa del risultato dei tamponi, in parte risultati positivi.

LA SINDACA BIANCHI: «TRANQUILLI, RISPETTIAMO LE REGOLE»
Nel tardo pomeriggio il sindaco Camilla Bianchi in un videomessaggio su Facebook ha fatto il punto della situazione: “La bambina era in quarantena e non si trovava in classe come ha detto qualcuno. Sapevamo che c’era un caso nella sua famiglia e che aveva frequentato una classe prescolare la settimana scorsa e aveva un tampone in corso. L’esito è arrivato questa mattina – ha aggiunto – e i genitori degli altri alunni, che da oggi sono in quarantena, sono stati subito contattati. Fra domani e dopodomani faranno il tampone, insieme a tre insegnanti, e speriamo che tutti risultino negativi. L’Ufficio Igiene – ha aggiunto il sindaco – ha in mano la situazione che non compete né a Comune né alla scuola mentre chi risiede fuori comune, in Liguria, sarà seguito da Ufficio Igiene dell’Asl5. Ci vuole responsabilità da parte di tutti per andare avanti in questo anno in sicurezza. Ciascuna famiglia deve avere la responsabilità di tenere a casa il proprio figlio quando ha sintomi anche leggeri e di misurare la febbre ogni giorno. Questa mattina ero davanti alla scuola del Fosso e ho dovuto richiamare alcuni genitori che non indossavano la mascherina, vi invito a portarla sempre e a non creare assembramenti. Mi sento di tranquillizzare tutti – ha concluso – perché la classe è stata a contatto poche ore e speriamo che tutto si risolva presto”.