LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Fuga dalla quarantena, panico al centro di accoglienza di via Stradella. Intervengono polizia e carabinieri fotogallery

È successo venerdì sera a Marina di Massa. La promessa di un interessamento della Prefettura di Massa-Carrara ha riportato alla calma intorno alle 22.30

MARINA DI MASSA – Momenti di panico ieri sera in via Stradella nei pressi del centro di prima accoglienza di Marina di Massa, dove nei giorni scorsi era stato registrato un focolaio di casi positivi al coronavirus tra i migranti ospiti della struttura.

Diverse pattuglie di polizia di Stato e carabinieri sono dovute intervenire e stazionare in zona per parecchie ore per un fuggi-fuggi generale dal centro avvenuto dopo che una delle contagiate aveva lasciato la sua stanza, luogo nel quale stava svolgendo la quarantena, per riversarsi in strada insieme ad altri ospiti, schieratisi poi lungo il muretto che delimita la struttura.

La giovane poi è rientrata nella sua stanza, ma è stato necessario anche l’intervento dell’ambulanza per riportare la calma nella zona che, ancora una volta, ha dovuto sperimentare qualche problematica al traffico. Fortunatamente, però, la situazione non è degenerata: la promessa di un interessamento della Prefettura di Massa-Carrara nella giornata di oggi, sabato, ha riportato alla calma intorno alle 22.30.