LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Focolai covid a Massa e Carrara, quasi 200 le persone in isolamento sondaggio

L'Asl: «I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 2 (1 a Livorno e 1 a Lucca);  quelli ricoverati nei reparti Covid o a malattie infettive sono 11 (1 a Lucca, 6 a Livorno e 4 a Massa;  9 si trovano nelle cure intermedie e 47 negli alberghi sanitari di Lucca e Livorno)»

MASSA-CARRARA – Nella ASL Toscana nord ovest i casi positivi al covid-19, al 19 agosto, sono 17 così suddivisi: 8 casi nella zona delle Apuane (5 a Carrara di cui 2 legati cluster dei cittadini domenicani – 3 a Massa di cui 2 sempre all’interno del centro di prima accoglienza); 2 casi nella zona della Piana di Lucca  (2 Capannori); 4 zona Valdera Alta val di Cecina (1 a Casciana Terme Lari – 2 a Terricciola – 1 a Pontedera); 3 casi nella zona Valli Etrusche (2 a Campiglia Marittima, di cui un rientro dalla Romania e 1 legato al cluster di Piombino – 1 Piombino anch’esso legato al cluster).

I cluster attivi nella zona delle Apuane sono stati circoscritti, fa sapere l’Asl. Il primo quello relativo alla casa famiglia che ospita cittadini nigeriani ha portato a 36 isolamenti e a 19 positivi, il neonato è risultato negativo. Per quanto riguarda il secondo cluster che ha interessato una comunità di cittadini domenicani sono 70 i contatti già accertati e quindi in isolamento, ma l’indagine epidemiologica continua; mentre sono stati sottoposti a tampone tutti (55) coloro che vivono nel centro di prima accoglienza di Marina di Massa, sono tutti in isolamento, gli esami sono tutt’ora in corso.

Anche il cluster di Piombino è sottocontrollo, sono stati effettuati 30 tamponi e, ad oggi, sono in isolamento 4 persone  oltre  i 7 pazienti.

Le persone ad oggi guarite sono 3428, mentre gli isolamenti sono 528

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 2 (1 a Livorno e 1 a Lucca);  quelli ricoverati nei reparti Covid o a malattie infettive sono 11 (1 a Lucca, 6 a Livorno e 4 a Massa;  9 si trovano nelle cure intermedie e 47 negli alberghi sanitari di Lucca e Livorno).

Sondaggio

Covid-19, cosa ti aspetti nei prossimi mesi?

  • Le seconde ondate in alcuni Paesi europei dimostrano che la pandemia non si sta risolvendo. Con la stagione fredda potrebbero aumentare i casi e potrebbe essere necessario un nuovo lockdown (54%)
  • I comportamenti poco accorti stanno facendo risalire i numeri e in autunno potremmo trovarci nuovamente in difficoltà, ma il sistema sanitario ora è pronto a fronteggiare l'emergenza. (35%)
  • I nuovi contagi in Italia rimangono contenuti, così come i decessi. Credo che il virus abbia perso forza e presto sarà solo un brutto ricordo. (11%)
Loading ... Loading ...