LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Tasche piene di marijuana, denunciato un 17enne

Possesso di sostanze stupefacenti: a Marina di Massa scattano denunce e segnalazioni

Più informazioni su

MARINA DI MASSA – Possesso di sostanze stupefacenti: scattano denunce e segnalazioni. Non si ferma l’attività di prevenzione e di contrasto alla cosiddetta criminalità diffusa (spaccio, risse, furti, ecc.) posta in essere dalla Polizia di Stato, con il potenziamento dei servizi di controllo del territorio espletati dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura, soprattutto in prossimità del ferragosto con il conseguente incremento di turisti e vacanzieri.

In quest’ottica, già dallo scorso lunedì, sono stati rafforzati i servizi nelle zone costiere ed in particolare nel centro di Marina di Massa, piazza Betti, via San Leonardo, via Verona e via Ascoli: servizi che proseguiranno per tutto il periodo ferragostano.

Nel corso di questi servizi le pattuglie della Squadra Volante sono state supportate da quelle del Reparto Prevenzione Crimine Toscana assegnate dal Servizio Controllo del territorio del Dipartimento della P.S.

I numerosi controlli, concentrati in particolare nei due quadrilateri piazza Betti, viale A. Vespucci, via Verona, via Ascoli, via delle Pinete, tipiche zone della movida giovanile, hanno consentito di localizzare e fermare un minorenne di diciassette anni, massese, con precedenti di polizia per analoghi reati, trovato in possesso di sette involucri di sostanze stupefacente, marijuana, appositamente confezionata per lo spaccio. Il fatto è accaduto ieri sera a Marina di Massa, nell’area commerciale pedonale che mette in comunicazione la via San Leonardo con via Ascoli. Gli operatori delle Volanti, insospettiti dalla condotta di alcuni giovani, hanno deciso di procedere al controllo degli stessi. Uno di questi al sopraggiungere del personale di polizia ha tentato vanamente di darsi alla fuga. Bloccato dalle forze dell’ordine è stato trovato in possesso della sostanza stupefacente. Gli agenti, in considerazione della flagranza del reato, hanno deciso di perquisire l’abitazione del ragazzo, atto che ha permesso il rinvenimento di altra sostanza stupefacente, un bilancino di precisione e materiale impiegato per il confezionamento delle bustine.
Al termine dell’attività il minore è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria.

Nella stessa località, seppur in due differenti occasioni di tempo e di luogo, altri due cittadini massesi sono stati fermati dalla Volante e trovati in possesso di sostanze stupefacenti. In questo caso, attesa la modica quantità rinvenuta detenuta per uso personale, i due, uno minorenne, sono stati segnalati alla locale Prefettura.

Altrettanto incisiva l’azione della Squadra Mobile che, nello stesso periodo, ha effettuato mirati servizi in via Pellerano e nei pressi del centro residenziale “La Piazzetta”, quest’ultima zona oggetto di lamentele dei residenti per la presenza di gruppi di giovani che, a dispetto delle misure anti-Covid, non si fanno scrupolo di “fumare” en plein air.
A finire nei guai tre giovani, due massesi ed un uomo di nazionalità italiana ma residente nel Regno Unito, tutti “pizzicati” con alcune dosi di cocaina. Comprensibile lo stupore dei passanti, perlopiù turisti, al momento dell’intervento degli agenti dell’antidroga, che ha generato qualche attimo di trambusto, per il tentativo di uno dei giovani di confondersi tra la folla dei vacanzieri.

Più informazioni su