LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Focolaio covid a Carrara, la donna incinta ha partorito: mamma e neonato sono in buone condizioni foto

La neomamma col piccolo si trovano all'ospedale San Luca di Lucca. Intanto l'Asl Toscana Nord Ovest sta lavorando in queste ore per ricostruire e definire la catena dei contatti dei 18 immigrati risultati positivi al coronavirus

CARRARA – L’Asl Toscana Nord Ovest sta lavorando in queste ore per ricostruire e definire la catena dei contatti dei 18 immigrati risultati positivi al coronavirus e ospitati nel centro di accoglienza di Bonascola (Carrara) gestito da Casa Betania. 17 di questi oggi si trovano all’interno di quella struttura in isolamento e tutti sarebbero in buone condizioni di salute, essendo asintomatici o pauci-sintomatici, come ha confermato ieri la Regione Toscana.

Invece, la donna nigeriana incinta, quella scoperta per prima e che ha fatto scattare i test su tutti gli altri ospiti del centro, ieri, domenica, ha partorito un maschietto. Tutto sarebbe filato liscio e mamma e bambino stanno bene. La donna, dopo essere passata dall’ospedale delle Apuane al vecchio ospedale di Massa nel reparto cure intermedie, era stata poi trasferita all’ospedale San Luca di Lucca per partorire. Ed è lì che è venuto alla luce il piccolo. Al momento non è ancora possibile sapere se anche il neonato è positivo al coronavirus.