LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Con le pinne, “fucile” e… bilancino di precisione. Giovane spacciatore arrestato al mare

Il pusher vestito con abbigliamento da mare, infradito, borsa con teli, maschera, aveva con sé lo stupefacente e la strumentazione utilizzata per mostrare agli acquirenti la veridicità del peso della sostanza venduta

MARINA DI CARRARA – «Con le pinne, fucile ed occhiali…» recita una famosa canzone del passato. In questo caso, però, fortunatamente il fucile non c’era. Al suo posto un bilancino di precisione e la droga. Nel pomeriggio di ieri, mercoledì, a Marina di Carrara, la pattuglia della Squadra Volante della Polizia di Stato del Commissariato di Carrara, nel corso di mirate verifiche finalizzate alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, procedeva all’arresto di un giovane carrarino di 26 anni, il quale veniva trovato in possesso di un quantitativo di sostanza stupefacente tipo marijuana e hashish, confezionata e pronta per la vendita.

Il giovane, dopo aver parcheggiato la propria auto, con passo svelto si dirigeva verso gli stabilimenti balneari ma veniva intercettato dai poliziotti. Una volta fermato, si mostrava subito irrequieto e particolarmente agitato al controllo degli operatori, i quali, insospettiti, procedevano a una verifica più approfondita. Infatti, a seguito di detto accertamento, veniva rinvenuta addosso al ventiseienne sostanza stupefacente tipo marijuana e hashish, una parte confezionata in bustine di cellophane e pronta alla vendita, mentre l’altra ancora da preparare.

Singolare il fatto che il giovane, vestito con abbigliamento da mare, infradito, borsa con teli, maschera e pinne, aveva con sé, opportunamente occultato, un bilancino di precisione, di colore grigio, utilizzato per mostrare agli acquirenti la veridicità del peso della sostanza venduta.