LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

«Vogliamo scuole sicure», 1500 in piazza a Massa. Lorenzetti: «Per sistemare servono 60 milioni» foto

Studenti, genitori, politici e insegnanti in centro città per lanciare il grido d'allarme: «Mentre lo Stato intasca, la scuola casca»

Più informazioni su

Studenti apuani in piazza questa mattina, venerdì, a Massa per chiedere che gli edifici scolastici siano resi sicuri dopo il crollo di parte del soffitto di un’aula del liceo ‘Pascoli’. Sono circa 1500 le persone tra ragazzi e genitori scesi nelle strade del centro di Massa con vari cartelli: «Mentre lo Stato intasca la scuola casca», «State rubando i nostri sogni, saremo i vostri incubi», «Nel mezzo del cammin di nostra vita, la sicurezza a scuola fu smarrita». Qualcuno ha disegnato sull’asfalto una sagoma umana, in stile scena del crimine, con scritto «School crime».

Gli studenti in piazza a Massa

Presente alla manifestazione anche il presidente della Provincia di Massa-Carrara, Gianni Lorenzetti, che sostiene questa manifestazione e che lancia un grido d’allarme nell’intervista video che riportiamo: «Per sistemare e mettere in sicurezza le scuole medie e superiori di Massa-Carrara servono tra i 50 e i 60 milioni di euro».

Maggiori dettagli della manifestazione li pubblicheremo nel corso della giornata.

Più informazioni su