LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Si fingevano sordomuti per raccogliere denaro e truffare i passanti

Sono stati scoperti e denunciati dalla polizia due romeni di 23 e 20 anni che agivano nel centro di Massa

L’operazione “Natale al sicuro”, disposta dal Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e coordinata dalla Questura di Massa-Carrara, ha potenziato i controlli di sicurezza in ambito provinciale, attraverso un pianificato e coordinato impiego di tutte le Forze di Polizia, Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza, con il supporto delle Specialità della Polizia di Stato, Polizia Stradale e Polizia Ferroviaria e il concorso delle Polizie Municipali.

In campo nei primi giorni dell’operazione ad alto impatto 40 pattuglie dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura, con il supporto delle pattuglie della Polizia Stradale, a vigilare su tutti i luoghi sensibili del capoluogo. Numeri importanti sotto il profilo dei risultati: 325 persone identificate, 122 veicoli controllati, elevate 58 contravvenzioni al Codice della Strada; adottato 1 fermo amministrativo e ritirate 1 patente e 1 carta di circolazione.

Inoltre, sono stati denunciati due cittadini romeni di 23 e 20 anni, che fingendosi sordomuti cercavano di truffare i passanti, nel centro di Massa, mostrando un falso modulo per elargire 20 Euro ad una pseudo associazione per disabili. I due sono stati fermati e scoperti anche grazie alla segnalazione della rappresentante della Consulta per disabili.