Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Altra tartaruga marina ritrovata senza vita sul litorale apuano

Il Wwf lancia l'allarme: «Sempre più spesso questi animali rimangono intrappolati nelle reti e muoiono affogate, altre volte ingeriscono talmente tanta plastica da non avere più spazio per il cibo nel loro stomaco»

Sei giorni dopo il primo ritrovamento, un’altra tartaruga caretta caretta è stata trovata senza vita sul litorale apuano. La notizia è stata diffusa dal Centro Didattico del Wwf di Ronchi: «Ancora una cattiva notizia – hanno scritto – a pochi giorni dal ritrovamento di una tartaruga marina morta ne abbiamo recuperata un’altra sempre sulle nostre spiagge, questa volta vicino alla foce del Magliano proprio a due passi dal nostro centro».

«Sempre più spesso – spiegano dall’associazione ambientalista – questi animali rimangono intrappolati nelle reti e muoiono affogate, altre volte ingeriscono talmente tanta plastica da non avere più spazio per il cibo nel loro stomaco, questi sono solo alcuni esempi di cause che possono portare alla loro morte e sono tutte di origine antropica».

Si tratta di un esemplare simile a quello di cui abbiamo già parlato QUI mercoledì scorso.