Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Clochard preso a calci, il caso alle "Iene". L’aggressore: «Umberto, scusami»

L'inviata della popolare trasmissione di Italia 1, Alice Martinelli, è arrivata a Carrara per intervistare l'aggredito e l'uomo che l'ha colpito con un calcio

Il caso di Umberto, il clochard aggredito in via Roma pochi giorni fa, andrà in onda alle Iene. La trasmissione di Italia 1, infatti, è arrivata in città con una troupe per raccontare la vicenda che ha creato molto scalpore non solo a Massa-Carrara ma anche a livello nazionale: sono diversi i quotidiani che hanno affrontato il caso. L’inviata delle Iene, Alice Martinelli, è stata in città per intervistare Umberto ma anche il suo aggressore il quale si è scusato per il gesto così violento.

I fotogrammi dell'aggressione subita dal clochard

Allo stesso tempo, però, l’aggressore ha raccontato il pregresso e il motivo che ha scatenato la reazione. Stando a quanto dichiarato, l’uomo, un 44enne residente in via Roma, padre di due ragazzine, spesso veniva chiamato dalla bambina più piccola perché quella persona che stazionava di fronte al portone di casa le faceva paura. Una situazione, ha spiegato, che andava avanti da circa un anno e che a un certo punto è degenerata nel modo ripreso da uno smartphone e diffuso via social. Il video, che abbiamo pubblicato anche qui sulla Voce Apuana, ha avuto una diffusione virale, arrivando, appunto a stimolare l’interesse delle Iene.

Il 44enne ha ammesso che non sapeva che Umberto fosse malato e si è mostrato dispiaciuto per quel gesto che gli è costato, per il momento, una querela da parte dell’aggredito. Allo stesso tempo, però, se l’è presa con i servizi sociali del Comune di Carrara che avrebbero dovuto, secondo lui, assistere una persona così problematica.

Ancora non è chiaro quando sarà mostrato in tv il servizio delle Iene: probabilmente stasera, nella puntata domenicale in prima serata, o nella puntata in seconda serata di martedì.