Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Insetti nella minestra, 300 bambini disertano la mensa scolastica

È successo nelle scuole primarie Frezza, Fontana e Nardi di Carrara dopo il caso degli animaletti trovati da un alunno nel piatto alla Gentili di Fossola

Più informazioni su

Il caso degli insetti nella minestra riscontrato mercoledì scorso alla mensa della scuola primaria Gentili di Fossola ha causato un bel trambusto. Nelle altre tre scuole elementari dell’Istituto comprensivo, Frezza, Fontana e Nardi, oggi, nella giornata di rientro pomeridiano, circa 300 alunni hanno disertato la mensa e hanno pranzato con un panino. Alla scuola Gentili, invece, i bambini hanno mangiato regolarmente alla mensa, anche in seguito ai controlli di Asl e Comune scattati nei giorni successivi al fatto.

L’allarme, causato dalla diffusione della notizia di “vermi” o “larve” trovate da un bambino nella minestra di verdura, è stata presa giustamente con disgusto e indignazione da parte dei genitori che avevano chiesto un incontro con Comune, scuola e azienda. «Si tratta di un grave episodio – ha detto alla Voce Apuana la dirigente scolastica Alessandra Carozzi – anche se c’è da chiarire che non si è trattato di “vermi” o “larve” come diffuso inizialmente dai media locali, bensì di “insetti con zampette” come riportato dalle maestre nel modulo di rilevazione difformità che abbiamo inviato immediatamente all’azienda che prepara i pasti. Qui a scuola infatti – precisa la professoressa – non viene manipolato il cibo, ma viene solo sporzionato e servito».

E gli “insetti con zampette” trovati dal bambino sarebbero stati dei cosiddetti “afidi del cavolo”, finiti nel piatto in seguito a una grave disattenzione degli addetti alla preparazione dei pasti. Probabilmente il lavaggio mal effettuato delle verdure non ha permesso la rimozione dei piccoli insetti dagli ortaggi. Intanto domani, mercoledì, nella sala di rappresentanza del Comune di Carrara alle 14 si terrà un incontro tra l’amministrazione comunale, la commissione comunale mensa e i rappresentanti di azienda, scuola e genitori.

Più informazioni su