Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Un indagato per la morte del giovane lavoratore. Lunedì l’autopsia foto

Intanto i sindacati si preparano alla mobilitazione nel giorno del funerale e aprono un fondo di solidarietà

Più informazioni su

C’è un indagato per omicidio colposo nella tragica vicenda della morte sul lavoro di Luca Savio, giovane operaio 41enne che ha perso la vita mercoledì in un deposito marmi di Avenza dopo essere stato colpito da un blocco di marmo in fase di movimentazione. L’indagato sarebbe un collega di lavoro di Savio: il pubblico ministero Roberta Moramarco, infatti, l’avrebbe iscritto nel registro degli indagati nel fascicolo aperto subito dopo la morte del lavoratore che, lo ricordiamo, era stato assunto con un contratto di soli sei giorni. Il magistrato ha anche disposto l’autopsia sul corpo di Savio che sarà eseguita domani, lunedì 16 luglio.

Intanto i sindacati sono pronti alla mobilitazione nel giorno del funerale del giovane lavoratore la cui data deve essere ancora stabilita. La Cgil aprirà un fondo affinché tutti coloro che vogliano aderire possano versare soldi in segno di solidarietà nei confronti della famiglia di Luca Savio. Nei prossimi giorni saranno comunicate le modalità di raccolta.

Più informazioni su