Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Morto sul lavoro giovane operaio: tragedia ad Avenza foto

Travolto da un blocco di marmo in fase di spostamento. Sotto sequestro il deposito

Più informazioni su

Tragedia a Carrara. Ancora una morte sul lavoro, ancora il marmo. È successo stamani nel deposito marmi Fc Autogru Srl di viale Zaccagna nella frazione di Avenza. La vittima è un giovane operaio 41enne il quale intorno alle 8.30, dalle prime notizie emerse, stava seguendo le operazioni di spostamento di un blocco di marmo quando, per cause ancora da accertare, il blocco sollevato da una gru l’ha colpito alla testa e al torace. L’impatto è stato devastante e per l’operaio non c’è stato nulla da fare.

Inutile l’intervento dei soccorritori che sono arrivati sul posto con un’automedica e un’ambulanza della Pubblica Assistenza di Marina di Carrara. Intervenuti anche carabinieri e polizia municipale e, come avviene nei casi di incidenti nei luoghi di lavoro, l’ufficio di medicina del lavoro dell’Asl Toscana Nord Ovest. A loro il compito di accertare le responsabilità e l’esatta dinamica dell’ennesimo incidente mortale avvenuto all’ombra delle Apuane.

AGGIORNAMENTO
Dopo l’impatto il lavoratore ha avuto un arresto cardiaco. I soccorritori intervenuti avrebbero tentato di rianimare l’operaio per una mezz’ora. Ma i traumi riportati erano troppo gravi. L’uomo era sposato e aveva una bambina piccola di poco più di un anno.

AGGIORNAMENTO ORE 11.52
Il lavoratore tragicamente scomparso si chiamava Luca Savio.

Sul posto si sono recati anche i sindacati e i rappresentanti del Comune di Carrara con il vicesindaco Matteo Martinelli e il presidente del Consiglio comunale Michele Palma. «Aveva un contratto di soli 5 giorni! La strage continua. » hanno dichiarato dalla Cgil.

L’area dell’incidente è stata messa sotto sequestro. L’amministrazione comunale di Carrara ha proclamato per giovedì 12 luglio una giornata di lutto cittadino.

Più informazioni su