Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Marrakech, in un video la rissa davanti al locale. I residenti: «Musica fino all’alba, siamo esasperati»

Una petizione tra gli abitanti della località Fabbrica per dire basta agli schiamazzi. «Al mattino troviamo cocci di vetro sul marciapiede»

Più informazioni su

Risse, schiamazzi, musica ad altissimo volume. Gli abitanti della località Fabbrica sono esasperati: intorno al circolo Marrakech gravita una movida incontrollata. Al punto che è scattato l’esposto ai carabinieri. In poco tempo la petizione dei residenti che in poco tempo ha fatto il pieno di adesioni. Circola anche un video, girato nella notte di giovedì 8 marzo, che mostra una vera e propria zuffa avvenuta davanti al locale. “Situazioni del genere sono ordinarie, nel corso della settimana, in particolare dal giovedì al sabato” commenta uno dei cittadini.

Il circolo Marrakech

“Durante la notte, il volume elevato della musica crea notevole disagio alle persone che risiedono in zona – si legge nella petizione – il locale apre tutte le sere, con esclusione del lunedì, e la musica si protrae a volume elevato fino alle prime ore del mattino successivo.” L’11 dicembre scorso la musica ha continuato a suonare oltre le ore 9.00 del mattino. A quel punto i cui i vigili urbani sono intervenuti, allertati da uno dei residenti. “Nonostante le ripetute segnalazioni, ad oggi la situazione non risulta affatto migliorata – lamentano i cittadini – è anzi peggiorata, visto che il numero di clienti del locale è aumentato”.

I frequentatori del circolo spesso lasciano il locale con bicchieri di vetro e bottiglie di birra i mano e si mettono a chiacchierare sotto qualche finestra. Poi abbandonano i resti sul marciapiede, che al mattino dopo si ritrova cosparso di vetri rotti. Né i problemi non si limitano a risse e rumori notturni, ma sfociano spesso in veri e propri atti di vandalismo ai danni dei mezzi parcheggiati.

Più informazioni su