LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Vivono in baracche a pochi metri dalla stazione di Avenza foto

Sono in sei, senza mezzi per riscaldarsi: «Se ci allontaniamo abbiamo paura di perdere il poco che abbiamo»

Vivono in sei nelle loro baracche alle spalle dei binari della stazione di Avenza. Per l’emergenza freddo, il presidente della san Vincenzo Ferdinando Mazzoni li ha invitati a trascorrere la notte nei ripari allestiti presso la sede della protezione civile di Avenza. Qui non hanno né acqua corrente né corrente elettrica. Per riscaldarsi hanno acceso un piccolo falò con materiali di recupero. Tra di loro vi è un uomo anziano che stasera troverà riparo in Giovan Pietro. “Pensate a lui – insiste Simone, uno degli ospiti, sulla trentina – noi non possiamo allontanarci, se lo facessimo qualcuno occuperebbe le baracche al nostro posto. Perderemmo tutto”. “Secondo le nostre stime, sono almeno 40 i senzatetto che vivono nel territorio di Carrara,” ha dichiarato Mazzoni.