Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Alga Marina di Carrara, l’Asl: non raccogliere o consumare molluschi

Nessun problema per l'uomo. Si attende ora l'ordinanza del sindaco

Più informazioni su

L’Asl ha ribadito con una nota che l’alga presente in questi giorni a Marina di Carrara non è in alcun modo pericolosa per l’uomo mentre può essere un rischio per la fauna marina.

Il fenomeno delle fioriture di alghe alle nostre latitudini è legato essenzialmente a modificati fattori climatici come l’alta pressione, l’elevata temperatura dell’acqua (25°C o più), le condizioni meteo-marine stabili, il moto ondoso ridotto.

NON CONSUMARE MOLLUSCHI. L’Asl spiega che “La fioritura dell’alga può causare un’intossicazione che colpisce essenzialmente i pesci. Non sono mai stati segnalati casi di intossicazione da consumo di pesce contaminato da questa microalga,mentre per quanto riguarda il consumo di molluschi bivalvi (cozze,vongole,arselle ecc),trattandosi di organismi marini filtratori di grossi quantitativi di acqua marina,possono costituire un serbatoio di vari agenti patogeni tra cui anche l’alga tossica,pertanto,nonostante le acque marine interessate all’evento non rientrano nella categoria di acque classificate per la raccolta di molluschi finalizzato alla produzione e commercio , l’unità Sicurezza Alimentare e Sanità Pubblica Veterinaria del Dipartimento della Prevenzione, ha ritenuto necessario ai fini della tutela della salute pubblica, proporre un ordinanza al Sindaco del Comune di Carrara, di divieto di raccolta e consumo di molluschi bivalvi, effettuata anche a livello hobbistico,personale e per uso domestico , provenienti nel litorale prospiciente Marina di Carrara.
Si raccomanda a tutti i consumatori di acquistare molluschi di provenienza controllata”.

L’ordinanza del Sindaco dovrebbe arrivare domani mattina non trattandosi di un provvedimento urgente.

Più informazioni su