LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Monumento Alberico, sarà lo scultore Alessandro Mosti, in arte Indian, a realizzarla su bozzetto della giovane studentessa del Palma

Più informazioni su

MASSA – Il progetto per il monumento ad Alberico I Cybo-Malaspina, il fondatore di Massa Nova, fortemente voluto da Franco Frediani, promotore dell’iniziativa condivisa dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Francesco Persiani, sta prendendo sempre più corpo. E’ dei giorni scorsi infatti la scelta finale del bozzetto che servirà da modello per realizzare la statua in grandezza naturale. Su un totale di 16 bozzetti, realizzati dagli studenti del Liceo Artistico Felice Palma sotto la direzione del professor Paolo Della Pina, dopo lo spoglio dei voti popolari, tre erano quelli rimasti in lizza. La commissione, a suo tempo nominata,  all’unanimità e sentito il parere dello scultore che realizzerà l’opera, ha ritenuto il più idoneo, il bozzetto della studentessa Sara Riccardi : «La mia statua raffigura Alberico in piedi su un basamento di forma quadrata; nella mano destra tiene un libro con una copertina decorata, rappresentante gli Statuti di Massa, voluti da Alberico e stampati nel 1591. Appoggiato alla sua gamba destra lo stemma che riprende quello presente nella parte superiore di Porta Martana». La statua misurerà 1metro e 70, pari all’altezza di Alberico, oltre ad un basamento di circa 70 cm. Il blocco di marmo bianco è stato generosamente donato da Cave Focolaccia nella persona del suo manager director Mr. Mohamed Soltan e a realizzare la statua sarà lo scultore Alessandro Mosti, in arte Indian, molto conosciuto in città per la scultura “Evoluzione” posta a Marina di Massa di fronte al pontile, coadiuvato dagli studenti del Liceo Palma in alternanza scuola-lavoro. Tutto sembra dunque andare per il verso giusto e Franco Frediani si augura poter inaugurare l’opera per il 18 gennaio 2023, in occasione della ricorrenza dei 400 anni della morte di Alberico.

Più informazioni su