LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Commercianti al lavoro per la festa della “Tintarelle di Luna a Marina di Carrara”

CARRARA – Dopo la tradizionale “Cena in blu” che anche quest’anno è andata in scena con grande partecipazione di pubblico, i commercianti di Marina di Carrara sono al lavoro per l’appuntamento del prossimo 24 agosto che concluderà il ricco cartellone di eventi che Confesercenti Toscana Nord ha preparato per questa estate.

«La cena in blu – spiega la presidente di Carrara Alida Vatteroni – è ormai un appuntamento tradizionale che coinvolge residenti, turisti e attività commerciali. Ora stiamo pensando al 24 agosto per un appuntamento che intitoleremo “Tintarella di Luna a Marina di Carrara”. Non sarà una notte blu in quanto l’organizzazione di un evento del genere avrebbe richiesto mesi di lavoro in questa prima vera stagione di ripartenza che quindi era ancora tutta da scoprire. Per questo abbiamo deciso di riproporre la “notte” direttamente nel 2023 quando ci auguriamo la situazione sia finalmente normale in tutti i sensi».

«Questo però non ci impedisce di organizzare, anche grazie al contributo e la collaborazione dell’amministrazione comunale oltre che dei commercianti marinelli, un evento a Marina che, per quanto riguarda la nostra associazione, sarà il penultimo di un calendario che abbiamo messo in campo e che, crediamo, sia stato apprezzato proprio per la varietà dell’offerta».

«Ringrazio la Confesercenti per la sua disponibilità nella parte organizzativa e per la variegata offerta di spettacolo presentata sul territorio – è il commento dell’assessore al Commercio Lara Benfatto -.  La strada della condivisione intrapresa dall’amministrazione ha portato alla calendarizzazione di questi due eventi con la promessa di una programmazione più organica per l’anno prossimo. Abbiamo iniziato anche un percorso di ascolto con i residenti e l’amministrazione si impegna a far rispettare le regole stabilite per la realizzazione dellìevento per garantire che tutti rispettino le norme nel rispetto reciproco».