LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Villafranca, frazioni senz’acqua: incontro amministrazione comunale-Gaia

Il gestore: «In momenti di difficoltà come questo cerchiamo di bilanciare la fornitura idrica al fine di garantire l’acqua a tutti effettuando attività di regolarizzazione sulla rete». Possibili razionamenti notturni nel borgo di Fornoli

LUNIGIANA – Si è svolto ieri, lunedì, un incontro tra il sindaco di Villafranca Filippo Bellesi e il gestore idrico Gaia Spa, durante il quale sono state chiarite le cause che lo scorso fine settimana hanno portato alla mancata fornitura idrica, in particolare nelle località Virgoletta, Via della Vigna, Mocrone e Malgrate.
Gaia ha espresso la sua disponibilità «ad ampliare il piano degli investimenti su Villafranca, per aumentare la resilienza e la capacità dell’acquedotto al fine soprattutto di sostenere i maggiori consumi che si registrano nel periodo estivo».

«Sull’acquedotto di Villafranca – spiega Gaia – per consentire una migliore distribuzione della risorsa, vista la grave carenza idrica, la scorsa settimana sono state necessarie alcune manovre di regolazione della pressione. Talvolta queste azioni possono innescare alterazioni o guasti che mettono in crisi il sistema. È quello che è successo nella giornata di sabato 6 agosto in cui un guasto ad un’idrovalvola, in aggiunta alla diminuzione dell’apporto dei serbatoi dovuta gli alti consumi, ha innescato una serie di problematiche che hanno impedito la regolare fornitura».

«In momenti di difficoltà come questo – aggiunge il gestore idrico – Gaia cerca di bilanciare la fornitura idrica al fine di garantire l’acqua a tutti effettuando attività di regolarizzazione sulla rete ma la crisi idropotabile attuale che non intende arrestarsi non rende facili questo tipo di interventi. Le squadre e i tecnici hanno operato tempestivamente e il disservizio è stato il più possibile limitato».

Attualmente il gestore sta monitorando ancora la situazione, in particolare in Via della Vigna che risente in particolar modo di queste criticità. Anche il borgo di Fornoli è particolarmente sotto osservazione da parte di Gaia per valutare eventuali attività di razionamento notturno che con tutta probabilità saranno programmate già da martedì 9 agosto. Il gestore si scusa per il disagio e evidenzia che «già nelle prossime settimane presenterà all’amministrazione comunale un programma completo di interventi per discuterne le priorità».