LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Carrara-Ingolstadt, non solo birra: un simposio parallelo e potenziamento dell’Erasmus

Prima visita ufficiale dell’assessore all’Urbanistica Lorenzini in Germania: «Possono esserci tante altre iniziative, in grado di cementare ulteriormente le nostre città»

CARRARA – Prima visita ufficiale dell’assessore all’Urbanistica e all’Ambiente Moreno Lorenzini nella città gemellata di Ingolstadt, in Germania. A poche settimane dal via della tanto attesa festa della birra, l’assessore carrarese, che ricopre anche la delega sul Pnrr e Articolo 21, ha cementato così il gemellaggio con la città tedesca, avvenuto sessant’anni fa, intavolando una serie di iniziative in funzione del legame territoriale tra le due località.

«È stata l’occasione per fortificare i rapporti con la splendida città di Ingolstadt – ha commentato Lorenzini – In quel luogo vogliono molto bene alla città di Carrara. Lo si percepisce sia parlando con le autorità, che con gli abitanti. L’occasione della Festa della Birra fa parte della nostra tradizione, ormai, ma possono esserci tante altre iniziative, in grado di cementare ulteriormente le nostre città». Una delle idee di cui le due amministrazioni hanno discusso è un simposio parallelo, da fare nella nostra città e in quella di Ingolstadt. E mentre in Germania verrebbe adoperato il marmo bianco per la scultura, a Carrara ci sarebbero rappresentazioni di arte scultoria coi materiali di quelle zone. Non solo: un’altra iniziativa da potenziare sarebbe legata all’Erasmus, ovvero a scambi culturali studenteschi tra Carrara e Ingolstadt, per poi spaziare anche in altri ambiti.

«A Ingolstadt c’è una fabbrica automobilistica di importanza mondiale – ha ricordato l’assessore – Pensiamo a che connubio di eccellenza potrebbe significare il completare alcune finiture di un’auto con il nostro pregiato marmo». Intanto un’anticipazione: a settembre è prevista la visita in città del sindaco di Ingolstadt, Christian Scharpf, e del dirigente alla cultura della città, Gabriel Engert, per l’inaugurazione del Festival Con-vivere.

«Il gemellaggio con Ingolstadt – ha aggiunto la sindaca Serena Arrighi – rappresenta a pieno il concetto del gemellaggio stesso: non un’operazione sulla carta, ma un vero e proprio sinonimo di condivisione, anche di intenti, votati a un concetto di crescita. È mia intenzione, così come quella della giunta, riprendere a pieno i rapporti anche con le altre città con cui Carrara è gemellata, rafforzando così quel dialogo e quello scambio, non solo culturale, che può portare numerosi benefici alle reciproche comunità».