LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Poveromo e ambientalisti: «No al progetto idrovora inutile e costoso, costituiamo un comitato aperto ai cittadini»

Più informazioni su

MASSA – Sul progetto di idrovora sul fosso Poveromo, le associazioni ambientaliste Società amici di Ronchi Poveromo, Legambiente e Italia Nostra si sono espresse in modo contrario motivando compiutamente e in tante occasioni formali e pubbliche le proprie ragioni. Scrivono quindi un comunicato stampa dove annunciano battaglia e la costituzione di un apposito comitato.

«Ora a seguito dell’approvazione del decreto n. 8674 del 21-5-2021 – si legge nella nota degli ambientalisti-  il settore VIA- VAS della regione Toscana ha deliberato di escludere dalla procedura di valutazione di impatto ambientale il progetto di “Ripristino idraulico minore dell’abitato di Ronchi-Poveromo I stralcio “ In sostanza il progetto dell’idrovora, per la regione si può fare. Ovviamente tutte le osservazioni sia delle associazioni ma anche del comune di Massa non sono state tenute in considerazione. Ciò ci appare francamente assurdo. Abbiamo cercato in mille modi di spiegare l’inutilità di tale, costosa opera. Uno spreco di denaro, un’opera che non risolve i problemi di allagamento dei Ronchi Poveromo, che rimarrà inutilizzata e che distruggerà una parte naturalistica del nostro territorio. Le associazioni -prosegue la nota – hanno già chiesto un incontro con la regione Toscana e la sovrintendenza per spiegare le ragioni della contrarietà. Davvero incomprensibile questa ostinazione degli enti finanziatori ed attuatori. Con quelle risorse si potrebbe intervenire sul Poveromo migliorando il sistema di raccolta acque, stombando e riprogettando il reticolo idraulico, favorire la biodiversità delle aree agricole e del percorso del Fosso, trasformandolo in parco fluviale».

Ecco allora la decisione di formare un comitato inclusivo di associazioni e cittadinanza: «Le associazioni hanno pertanto deciso di proporre la costituzione di un comitato per la difesa di Ronchi Poveromo, un comitato aperto non solo alle associazioni ma anche ai cittadini che intendono impegnarsi per la difesa di quest’area. Il primo appuntamento di costituzione si terrà il 6 agosto alle ore 21 nel Parco dei Ronchi dove non solo si procederà alla costituzione del comitato ma dove associazioni, cittadini ed esperti si confronteranno sulle problematiche e sulle iniziative. Nei prossimi giorni sarà aperta una campagna di raccolta firme per sostenere le iniziative per la difesa ambientale del Poveromo. Associazioni e cittadini possono già dare la loro adesione».

 

 

 

 

 

Più informazioni su