LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Via alla demolizione di un’ala della Scuola del marmo: due anni per ricostruirla foto

Il nuovo edificio sarà consegnato a giugno 2024. Intervento da circa 2 milioni e 435mila euro

CARRARA – Sarà demolita e ricostruita l’ala lato Massa dell’Istituto Tacca di Carrara, la cosiddetta “scuola del marmo”: partono infatti i lavori appaltati dalla Provincia di Massa-Carrara per un importo di 2.435.781 euro (iva e oneri compresi). La consegna del cantiere per l’inizio dei lavori è avvenuta alla presenza del presidente della Provincia di Massa-Carrara, Gianni Lorenzetti, e della ditta che si è aggiudicata l’appalto, la Gsm Costruzioni Srl di Pomigliano d’Arco.

L’intervento rientra tra i tre finanziati all’interno del piano triennale per l’edilizia scolastica 2018-2020, confluito nel Pnrr, il Piano nazionale di ripresa e resilienza, (gli altri due sono lo Zaccagna di Carrara, il cui cantiere è stato consegnato la scorsa settimana e l’alberghiero Minuto di Marina di Massa, in consegna oggi pomeriggio) e consiste nella demolizione e nella ricostruzione  porzione di edificio da tempo inservibile. Al termine dei lavori sarà quindi riconsegnata all’istituto una struttura su due piani per una superficie  totale di 705 metri quadrati e una cubatura di 6700 metri cubi. Vi troveranno posto la segreteria, la presidenza, due sale per i docenti, una sala esposizioni, 5 aule e 5 laboratori. Quando sarà a disposizione il nuovo edificio: il verbale di consegna fissa il termine per la fine lavori a 730 giorni effettivi, quindi a giugno 2024.