LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

«La Prefettura, casa dei cittadini apuani». Il saluto del nuovo prefetto alla provincia

Guido Aprea si è insediato a Palazzo Ducale: «É per me un grande onore rappresentare il governo in questo territorio»

Più informazioni su

MASSA-CARRARA – Pubblichiamo di seguito il messaggio di saluto del nuovo prefetto di Massa-Carrara, Guido Aprea, insediatosi ieri, giovedì.

Con grande emozione ed entusiasmo, assumo oggi le funzioni di Prefetto della Provincia di Massa-Carrara. É per me un grande onore rappresentare il Governo in questo territorio, consapevole di disimpegnare la rilevante funzione affidatami seguendo l’inesauribile faro della legalità e dell’interesse collettivo.

Nel giorno del mio insediamento, mi è particolarmente gradito rivolgere subito un particolare saluto a tutte le cittadine ed i cittadini di questa provincia, ricca di storia e di tradizioni, con un grande patrimonio culturale, paesaggistico e ambientale, collocata tra l’Appennino e il Mare Ligure e percorsa dalle Alpi Apuane. Proprio i cittadini apuani, veri destinatari finali dell’azione di governo sul territorio, troveranno sempre nel Palazzo del Governo la loro casa, la casa dei diritti, della trasparenza delle scelte, ma anche dei doveri in relazione al rispetto del principio di legalità, sempre in perfetta armonia con le norme che disciplinano e caratterizzano il nostro ordinamento giuridico.

Desidero porgere un cordiale saluto ai rappresentanti della deputazione, titolari per delega della Sovranità Nazionale, al sig. Presidente della Giunta regionale ed al Presidente del Consiglio regionale, al Presidente della Provincia, ai Sindaci e al Presidente dell’Unione Montana della Lunigiana, preziose sentinelle del Territorio e primi recettori delle istanze del territorio medesimo, ma soprattutto insostituibili interlocutori per una efficace e sinergica azione di governo.

Rivolgo, altresì, un deferente saluto a S.E.R. il Vescovo della Diocesi di Massa Carrara – Pontremoli pastore e guida di questa importante ed antica comunità.

Con gratitudine saluto gli appartenenti all’Ordine giudiziario, tutori dei diritti, alle Forze dell’Ordine, alle Forze armate, ai Vigili del Fuoco, alla Protezione civile regionale e locale ed a tutto il mondo del Volontariato, per il loro imprescindibile contributo a garanzia della libera e sicura convivenza sociale.

Nel richiamato contesto, un ruolo fondamentale è svolto dalle organizzazioni sindacali e datoriali, cui sarà garantita la massima attenzione affinché si condividano soluzioni e si attuino iniziative dirette ad assicurare contestualmente il rispetto della dignità e della sicurezza del lavoro e lo sviluppo economico del territorio.

Un caloroso saluto agli organi di informazione, la cui professionalità e leale collaborazione contribuiranno sia a rendere ancor più trasparente l’azione amministrativa della Prefettura, sia ad assicurare una corretta informazione ispirata ai principi della sinergia istituzionale.

Rivolgo, infine, un affettuoso saluto ai colleghi ed a tutti i dipendenti della Prefettura di Massa-Carrara con i quali lavoreremo, come di consueto, nell’esclusivo obiettivo dell’interesse pubblico.

La biografia

Il prefetto Aprea, classe 1966, è originario di Bari, ed è padre di tre figli. Cultore della materia in diritto civile presso l’Università degli studi di Bari, è abilitato all’esercizio della Professione forense dal 1993; ha conseguito, cum laude , il titolo di Dottore di ricerca in Diritto pubblico dell’economia presso la citata Università pugliese e ha svolto le funzioni di Professore a contratto di Diritto amministrativo e Diritto dell’Ambiente marino presso lo stesso Ateneo. Ha tenuto corsi di formazione concernenti la Legge 121/1981, in qualità di docente per conto del Ministero dell’Interno presso la Scuola superiore della pubblica Amministrazione locale, rivolti al personale dell’Amministrazione Civile dell’interno e dei Commissariati della provincia di Brindisi. È autore di diverse pubblicazioni scientifiche. Presso la Prefettura di Lecce ha ricoperto gli incarichi di Capo di Gabinetto e viceprefetto Vicario, oltre ad avere svolto incarichi di Commissario e Sub-Commissario Straordinario e Prefettizio in diversi Comuni. Tra i comuni amministrati in veste di Commissario, particolare rilevanza ha avuto la gestione del Comune di Gallipoli, ove in tale periodo è stato sottoscritto un Accordo per la sicurezza integrata e per lo sviluppo del territorio, firmato anche dal Ministro dell’Interno pro tempore.
Tra gli altri incarichi ricoperti, il Prefetto Aprea ha espletato quello di Segretario generale dell’Autorità portuale di Brindisi. In tale periodo si è distinto per avere coordinato la stipula del “Protocollo di legalità” con la Prefettura di Brindisi, esteso anche ai rilasci delle autorizzazioni e concessioni demaniali marittime. L’Autorità portuale di Brindisi è stata tra le prime in Italia ad utilizzare tale strumento per evitare l’infiltrazione delle organizzazioni criminali nelle attività portuali.
È stato, altresì, componente della struttura di supporto per l’emergenza incendi presso la Provincia di Brindisi, costituita a seguito della dichiarazione di emergenza da parte del Presidente del Consiglio dei Ministri.
Dal 23 giugno 2022 è Prefetto della Provincia di Massa-Carrara.

Più informazioni su