Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

In Lunigiana un nuovo servizio di sterilizzazione per cani e gatti: sarà attivo a partire da giovedì 23

LUNIGIANA – Dalla prossima settimana è in arrivo, in Lunigiana, un nuovo servizio, fondamentale per tenere sotto controllo le colonie feline censite su tutto il territorio della Provincia di Massa Carrara e di alcuni comuni della Liguria, e la riproduzione dei cani abbandonati ospiti del Canile comprensoriale di Groppoli di Mulazzo.

Un passo storico in quanto, attualmente, l’Asl Veterinaria, seppur costretta dalla legge regionale 59/2009, non era più in grado di affrontare l’emergenza, essendo in carenza di personale medico dedicato.
Così, l’Unione di Comuni Montana Lunigiana ha deciso di provvedere direttamente a incaricare un medico veterinario che si occuperà, nel dettaglio, di interventi di ovariectomia/orchiectomia e somministrazione dei medicinali necessari presso la nuova sala operatoria realizzata, sempre dall’Ente, all’interno della struttura del canile.
Un’area dedicata nuova di zecca, che sarà attiva a partire da giovedì 23 giugno 2022.
Il servizio è stato affidato al dottor Natale Balestracci, già direttore sanitario del centro d’accoglienza e della pensione per gli amici a quattro zampe.
Saranno sempre a carico dell’Unione di Comuni tutte le spese relative ai medicinali, dispostivi e presidi medico-chirurgici necessari per gli interventi.
Con grande soddisfazione del dirigente Annibale Piccioli e del dirigente dell’ASL Nord Ovest dottor Armando Tognoni, un passo importante per il territorio lunigianese, in quanto il servizio è fondamentale per l’equilibrio, spesso messo a rischio, della riproduzione di gatti e cani che non hanno padrone, ed è totalmente nuovo per quanto riguarda l’Ente, oggi Unione di Comuni Montana Lunigiana e prima Comunità Montana, che ha deciso di prendersi carico delle spese e dell’attività di controllo del fenomeno del randagismo.