Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Musica troppo alta in spiaggia, i bagnanti tornano a casa

«Assurdo pagare per la spiaggia e subire questi abusi»

Più informazioni su

CARRARA – Fuggi fuggi dalla spiaggia per la musica assordante. Primi giorni di mare e già si registrano inconvenienti. Il fatto è successo a Marina di Carrara in un noto stabilimento balneare dove, dalle 15 in poi, il dj ha attaccato musica a tutto volume con le casse sonore in spiaggia. A nulla sono valse le lamentele e le segnalazioni dei bagnanti degli stabilimenti balneari adiacenti: dopo la segnalazione il volume delle casse era anche più alto. Alcune persone più fragili, tra cui anziani, hanno lasciato la spiaggia a malincuore: «Siamo venuti per un pomeriggio di relax ma non ce la facciamo più».

«Al mare vanno famiglie con anziani e bambini – spiegano alcuni bagnanti che hanno lasciato la spiaggia per il disturbo insopportabile – ed è giusto rispettare le persone. Non è possibile restare in spiaggia con una musica che rimbomba nel cervello per ore ed ore. Si spera che gli enti preposti intervengano per porre fine a questo abuso e atteggiamento di prepotenza nei confronti del prossimo. Inoltre, paghiamo per venire al mare ed è assurdo dover rinunciare alla giornata in spiaggia per un simile abuso».

Più informazioni su