Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Colonnata, la ztl sarà in versione extralarge. «Ascoltati residenti e attività»

La chiusura al traffico scatterà prima la mattina, per evitare che le auto degli escursionisti creino ingorghi, e si prolungherà fino alla mezzanotte

CARRARA – Torna ma in versione “XL” la zona a traffico limitato nel paese di Colonnata. A seguito di un percorso di ascolto con residenti e titolari delle attività, in particolare ristoratori, l’assessore a Traffico e Mobilità, Daniele Del Nero, ha esteso gli orari dell’ormai tradizionale provvedimento estivo: «La chiusura al traffico scatterà prima la mattina, per evitare che le auto degli escursionisti creino ingorghi, e si prolungherà fino alla mezzanotte, per consentire a chi cena in paese di godersi in tranquillità la serata. In queste fasce orarie ovviamente il centro di Colonnata sarà collegato con il parcheggio ai piedi del paese con un servizio di bus navetta, gratuito. In questo modo cerchiamo di andare incontro alle richieste di chi vive e lavora nella frazione e di agevolare al massimo la presenza di visitatori e turisti».

La zona a traffico limitato scatterà da sabato 11 giugno per tutti i fine settimana, fino al 25 settembre compreso, dalle ore 8 alle ore 24. Nel periodo tra il 6 e il 21 agosto, quello più gettonato dai turisti, il provvedimento sarà in vigore tutti i giorni. In concomitanza con l’istituzione della zona a traffico limitato partirà anche il servizio di bus navetta gratuito che farà la spola tra il parcheggio retrostante l’ex Stazione della Ferrovia Marmifera e il centro del paese.
L’accesso alla Zona a Traffico Limitato sarà comunque consentito ai residenti, ai possessori di immobili e ai titolari/gestori di attività commerciali muniti di apposita autorizzazione rilasciata dal Comando Polizia Municipale; ai veicoli adibiti al carico e scarico merci solamente nelle fascia oraria 08.00 – 11.00; ai veicoli a due ruote e ai mezzi al servizio delle persone invalide muniti di apposito contrassegno; ai mezzi di soccorso, emergenza, pronto intervento e delle forze dell’ordine.

Il Comando di polizia municipale precisa che «sono da considerarsi validi (e dunque non dovranno essere rinnovati) i permessi rilasciati nel 2021. Dovranno provvedere a rinnovare il permesso, recandosi dunque presso il comando di Polizia Municipale, solo ed esclusivamente, coloro che abbiano cambiato il mezzo, variato la residenza e/o abbiano smarrito il vecchio permesso».