Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Nuove iniziative per il convento dei Cappuccini, volontari al lavoro

MASSA – Il Convento dei Cappuccini di Massa piano piano sta tornando un centro importante per la città e territori limitrofi. Come un tempo, da centinaia di anni, i cittadini trovano conforto, consiglio, aiuto, solidarietà, amicizia. Ed oggi che i nostri frati sono pochi ed anziani ecco che un gruppo di volontari si è radunato, si è dato da fare ed ogni giorno di più nascono nuove idee e iniziative. La città piano piano risponde e partecipa sia alle iniziative culturali (Corsi e Conferenze sull’Ulivo, sulle Erbe spontanee, sugli Agrumi, sulle Orchidee Spontanee, sulle Api, sul Castagno ecc.) sia alle attività pratiche.

L’orto, parte importante in ogni Convento, che era ormai abbandonato per mancanza di forze, sta tornando a nuova vita. Lavorazione profonda del terreno, pulizia dalle erbe, rastrellatura, fresatura superficiale senza uso di alcun prodotto chimico rispettando le regole della coltivazione biologica.

Già oggi si può notare la sua nuova vita, così come nuova vita ha il bel bosco mediterraneo che oggi si può ammirare passeggiando. Anche la sicurezza viene curata, si piantano pali e si mettono recinzioni per evitare pericoli, si puliscono e ricreano sentieri.

Tutto questo merito di semplici cittadini che aiutati da persone competenti quasi ogni giorno danno il loro piccolo apporto rubando qualche ora ad altri impegni.

L’attività portata avanti, pratica e teorica, trova oggi un nuovo supporto ed una nuova finalità educativa: grazie al contatto tra Convento, Associazione Padre Damiano, Volontari e il mondo della scuola, è partito un progetto che vede impegnati presso l’Orto del Convento i giovani studenti dell’istituto Meucci, o meglio della sua sezione di agraria.

Si resta meravigliati nel vedere la voglia di fare, di apprendere di questi giovani, seguiti ovviamente dai loro insegnanti e dagli esperti che collaborano con l’Associazione e col Convento.

Nella foto si vedono gli studenti che fanno talee di limoni: una continuazione bellissima del recente Corso sugli Agrumi e degli insegnamenti dati dagli esperti della Associazione di Castagnetola.

Il legame con la scuola sarà sempre più stretto ed importante poiché il Convento diventerà, secondo le idee dell’Associazione Padre Damiano, un luogo aperto alle scuole e ai cittadini che potranno tra l’altro visitare un piccolo orto con esposizione di Erbe Aromatiche, di Erbe Spontanee commestibili, di Erbe Medicinali. Ma vi saranno punti di riflessione legati più in generale all’ecologia, al rispetto della natura e dell’ambiente.

Ovviamente l’aspetto religioso ha grande importanza e, dopo l’iniziativa prevista per il 18 giugno per la ricorrenza di Sant’Antonio, è previsto una importante Giornata di Studio su Padre Turoldo prevista per il 24 giugno con la presenza di scrittori e poeti molto importanti.