Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Crescere Insieme: 34 alberi per i 34 bambini nati tra il 2019 e il 2021

MULAZZO – Nella Pineta di Mulazzo si è svolto l’evento Crescere Insieme: l’amministrazione comunale ha dedicato 34 alberi ai 34 bambini nati tra il 2019 e il 2021. La pineta è stata arricchita con alberi di acacia, magnolie, querce, ippocastani e salici: alberi sempreverdi che, grazie alla loro capacità di resistere ai climi freddi, contribuiranno a rendere il territorio sempre vivo e colorato.

«Gli studiosi di ambiente dichiarano che gli alberi salveranno il mondo – è intervenuto il sindaco Claudio Novoa – L’amministrazione comunale, sensibile all’ambiente, ha fatto sua questa affermazione. Ha deciso di dedicare un albero ad ogni bambino nato tra il 2019 e il 2021. Un aiuto concreto alla nostra Madre Terra. I bambini sono come gli alberi, hanno bisogno di radici solide e rami robusti sui quali far sbocciare fiori e frutti. Per questo motivo l’amministrazione del Comune di Mulazzo, grazie al contributo del Consorzio di Bonifica Toscana Nord, ha realizzato il progetto Crescere Insieme: sono certo che ogni bambino che adotterà un albero lo curerà con lo stesso amore con cui voi genitori curate lui.»

«I bambini sono il nostro futuro, – ha aggiunto il vicesindaco Riccardo Gussoni, con delega all’ambiente – ai genitori ed insegnanti il compito di educarli al rispetto per la natura e l’ambiente e questa iniziativa ha l’obiettivo di sensibilizzarli al tema, un problema che oggi preoccupa tutti. Il progetto ai aggiunge al già ricco programma di iniziative dedicate all’ambiente: da Mulazzo plastic free alle nuove isole ecologiche che l’amministrazione sta installando.»

Infine, il delegato alla Cultura, consigliere Antonio Ferrari Vivaldi ha ribadito: «Crescere Insieme è un ulteriore tassello alle iniziative che questa amministrazione ha realizzato per la cultura e l’ambiente. Vedere l’entusiasmo di questi bambini ci fa capire che questo territorio sarà lasciato in ottime mani.»

Inoltre, i “piccoli nuovi arrivati” del Comune con i loro genitori, la delegazione degli Istituti scolastici Galanti e Alighieri, una rappresentanza del consiglio comunale dei giovani hanno raccolto i fiori in ricordo del primo germoglio dei nuovi 34 alberi.