Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Medici, artisti, filosofi e scrittori. Ecco chi sono le eccellenze del Comune di Aulla

Il sindaco: "Un premio che valorizza l'impegno nelle sue varie forme e che rafforza il nostro spirito comunitario sulla scia del riconoscimento del valore delle persone"

AULLA – Si è celebrato questa mattina, presso la sala consiliare del palazzo municipale, il tradizionale appuntamento annuale con “La Brunella d’Oro”, l’esclusiva onorificenza che il sindaco Roberto Valettini ha istituito all’inizio del proprio mandato, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 25 del 30 aprile 2019, per rendere omaggio a tutti quei cittadini aullesi che si sono distinti per meriti particolari nel settore della cultura, delle scienze, delle lettere, delle arti, dell’industria, del lavoro, dello sport e del sociale, portando alto il nome della propria comunità di origine o sede della loro meritoria attività.

A ricevere il riconoscimento per l’edizione 2022, valutati da una commissione ad hoc composta dalla delegata alla Cultura Marina Pratici, da Silvia Arrighi (rappresentante del Liceo Classico “Leopardi”), da Riccardo Boggi (rappresentante della cultura locale) e da Lorella Giuli (Presidente Associazione Amici di San Caprasio) sono stati:  Cristina Balsotti, artista; Giuseppe Chiappini, antiquario ed editore; Umberto Crocetti professore; Ivan Fiorelli, disegnatore e fumettista; Fabio Gabrielli, filosofo, antropologo, docente universitario e ricercatore; Roberto Ghelfi, architetto e profondo conoscitore dei valori storico-culturali e ambientali del territorio; Matteo Manzin, medico e scrittore; Manuela Schiasselloni, professoressa.

Per la sezione juniores, la Brunella d’Oro 2022 è stata assegnata agli allievi della IV Liceo Classico “G. Leopardi”, vincitori del contest nazionale Romanae Disputationes con il video “Riflessi”: Letizia Bassi, Giada Bellani, Isaac Biglioli, Maria Lucia Casotti, Maddalena Chinca, Camilla Dalla Valle, Chiara Fiori, Emma Giannotti, Matilde Marcelli, Ambra Plicanti.

Grande la partecipazione emotiva in sala, che il sindaco Roberto Valettini ha così sintetizzato: “Sono particolarmente lieto di rinnovare quest’oggi, attraverso il conferimento di questo premio, quello spirito di comunità che è frutto di un approccio culturale, mentale, di aggregazione che ad Aulla è andato un po’ sfumando nel tempo. La deliberazione che ha istituto il conferimento di questa onorificenza intende precisamente colmare questa lacuna: anche noi sappiamo riconoscere i nostri meriti ed anche noi ci ritroviamo nella nostra ‘aullesità, sulla scia del riconoscimento del valore delle persone e della comunità” – prosegue il primo cittadino – “È proprio questo l’obiettivo primario del premio, per il quale anche quest’anno una commissione indipendente ha espresso le proprie valutazioni, selezionando le personalità oggi premiate. A loro, vanno il riconoscimento e la gratitudine non soltanto dell’amministrazione comunale, ma della collettività tutta”.

Presenti per l’Amministrazione comunale anche il Vicesindaco Roberto Cipriani, gli assessori Tania Brunetti e Alessandro Giovannoni, la Presidente del Consiglio Comunale Silvia Amorfini, i consiglieri Gabriele Gerini ed Eleonora Schianchi.