Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

«Per Marina di Massa milioni di euro in opere pubbliche e decine di eventi. Falsità da Forza Italia»

Il sindaco Persiani replica al partito azzurro: «La valorizzazione della costa per noi è a tutto tondo e, soprattutto, non parliamo di sogni, ma di atti ed interventi concreti già realizzati o da avviare»

MARINA DI MASSA – «Rifacimento del lungomare, Piano attuativo degli arenili e dei viali a mare, eventi di richiamo, attrazioni, mostre. E l’elenco sarebbe ancora lungo. Forse a Forza Italia sono “sfuggite” – e voglio pensare che sia stata una mera svista – le numerose iniziative culturali, sportive, turistiche che sono state realizzate durante le scorse estati ed anche le progettualità che l’amministrazione comunale ha messo in campo per valorizzare l’intero litorale. Per non parlare dell’impegno costante nel miglioramento della costa: dall’opera di ripascimento al forte pressing che io stesso sto operando nei confronti degli enti preposti per restituire la porzione di spiaggia di fronte alla ex colonia Torino». È la replica del sindaco di Massa, Francesco Persiani al recente intervento critico del partito di Silvio Berlusconi sulla zona a mare (qui).

«La visione dell’amministrazione – afferma Persiani – è più ampia e coinvolge ogni settore possibile. Se per Forza Italia è importante solo l’irrigazione delle aiuole, per noi è fondamentale non solo il rifacimento delle stesse, ma dare un nuovo volto a Marina di Massa con opere da oltre un milione di euro, in piena attuazione alle promesse fatte alla cittadinanza in campagna elettorale, al contrario di quanto sostenuto dal coordinatore forzista. Interventi di valorizzazione della costa in grado di dare decoro e, di conseguenza, di attirare un numero di turisti sempre maggiore. Il Paav ci aiuterà a ridefinire il litorale stabilendo criteri fino ad ora inesistenti per rivalutare il nostro paesaggio così come non ci stancheremo di chiedere a gran voce interventi per la salvaguardia delle nostre spiagge. Ed è bene ricordare che il Piano attuativo, come ogni altro procedimento di questo tipo, sarà presentato pubblicamente ed osservato nel rispetto dell’iter partecipativo e della cittadinanza».

«Ci sono poi i 15 milioni ottenuti con il Pinqua (Programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare) – di cui Forza Italia si dimentica – con cui andremo a recuperare il complesso della ex colonia Ugo Pisa, in parte utilizzato ed in gran parte abbandonato da anni facendolo diventare una struttura polifunzionale in grado di rivitalizzare l’intera zona. Mi riesce difficile poi pensare che Marina di Massa, intesa dalla Partaccia a Poveromo, abbia vissuto l’estate precedente nella trascuratezza se solo penso alla manutenzione ordinaria effettuata ed al sostanzioso programma di eventi che abbiamo realizzato per far vivere la costa nonostante le normative anti-covid. Ma evidentemente gli esponenti di Forza Italia non solo fanno finta di non conoscere i programmi amministrativi, ma scordano pure le decine di iniziative che si sono tenute tra Villa Cuturi, Partaccia, Ronchi. Se per Forza Italia le “brutte esperienze” sono le manifestazioni sportive di livello nazionale, concerti, spettacoli teatrali, non può che trovarmi in disaccordo».

«E la stagione alle porte – conclude il primo cittadino – non sarà da meno. Farò riferimento a un evento su tutti: l’Air show delle Frecce Tricolori che porterà migliaia di cittadini, turisti, appassionati o anche soltanto curiosi e farà conoscere il nostro territorio ben oltre i confini locali. Insomma, opere pubbliche, urbanistiche, culturali, sportive: la valorizzazione della costa per noi è a tutto tondo e, soprattutto, non parliamo di sogni, ma di atti ed interventi concreti già realizzati o da avviare. Per noi le promesse non restano solo parole».