Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

In Duomo si festeggia la festa dell’Incoronazione della Madonna del Popolo

CARRARA – Domenica 8 maggio la città di Carrara celebrerà solennemente la Patrona della Città: la Madonna del Popolo. La celebrazione, commemora inoltre la grandiosa cerimonia con cui la Beata Vergine Maria venne incoronata come Regina e Patrona della città e del popolo di Carrara. In quel giorno memorabile del 1961, in una piazza Alberica straboccante, mons. Carlo Boiardi, vescovo della Diocesi, assistito da numerosi prelati toscani, dall’allora abate mitrato mons. Duilio Toni e dal clero locale, dopo aver benedetto i due preziosi diademi in oro e pietre preziose, opera del maestro orafo Mario Rolla, li pose sul capo di Maria e del Bambino Gesù nel sacro quadro che ancora oggi il Popolo carrarese venera in Duomo.

La festa di domenica sarà preceduta da un triduo di preparazione: giovedì 5, venerdì 6 e sabato 7 maggio; alle ore 17,45 la recita del S. Rosario meditato che precederà la S. Messa delle ore 18,30 con pensiero spirituale di S. Ecc.za Rev.ma Mons. Alberto Silvani, vescovo emerito di Volterra. Nella giornata di domenica, alle ore 10,30 durante la celebrazione delle famiglie si terrà la tradizionale
benedizione delle mamme; la sera, il S. Rosario precederà la Messa Solenne delle ore 18,30. Durante le celebrazioni di domenica verrà inoltre rinnovato l’atto di affidamento alla Santa Vergine Patrona e Protettrice del Popolo di Carrara e verranno deposte sull’altare della Madonna del Popolo le tre antiche chiavi della città. Verranno inoltre benedetti i ceri rossi offerti dai fedeli alla Madonna del Popolo che arderanno ininterrottamente davanti al SS.mo Sacramento come segno di fede della città e del popolo di Carrara. L’offerta dei ceri proseguirà anche per tutto il mese di maggio, tradizionalmente dedicato alla B. Vergine.