Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Montagna massese, finalmente l’antenna della telefonia mobile a Pian della Fioba foto

Installata da Iliad è stata attivata in questi giorni. L'assessore Balloni: «Siamo soddisfatti di aver risolto una criticità importante per questa zona che vede la presenza di molti paesi abitati»

MASSA – In questi giorni è stata attivata l’antenna di telefonia mobile installata da Iliad a Pian della Fioba che porta il servizio telefonico e internet in una parte della montagna massese fino a oggi rimasta scoperta apportando non pochi disagi ai residenti impossibilitati ad accedere a servizi utili e indispensabili soprattutto in momenti di emergenza.

“Siamo soddisfatti di aver risolto una criticità importante per questa parte della montagna che vede la presenza di molti paesi abitati” commenta l’assessore Paolo Balloni, con deleghe all’Innovazione tecnologica e Ambiente. “Sono attive le tecnologie Umts 3G ed ha piena funzionalità la tecnologia Lte 4G testata dall’operatore nei paesi di Guadine, Casania, Redicesi, Gronda e Resceto ed in tutta la valle in visibilità da Pian della Fioba. Siamo convinti che sia necessario proseguire in questo percorso andando ad estendere ulteriormente il servizio nell’ottica del rilancio del nostro territorio che, attraverso una più capillare disponibilità di reti di comunicazione, potrà esprimere al massimo le proprie potenzialità nell’interesse della sicurezza dei residenti ed anche dei frequentatori occasionali della montagna”.

Tramite il settore Ambiente, l’amministrazione comunale ha completato l’articolato iter amministrativo concretizzando uno degli obiettivi già espressi nel Piano di telefonia mobile finalizzato alla realizzazione delle apposite infrastrutture nelle zone montane e, in particolare, alla copertura della valle di Renara e dei limitrofi versanti montani per risolvere le criticità più volte manifestate dalla cittadinanza. Nei mesi scorsi, l’amministrazione comunale aveva firmato i contratti per la disponibilità delle aree di proprietà e rilasciato le autorizzazioni necessarie alla costruzione dell’infrastruttura, resa possibile anche grazie al coinvolgimento del Cai.

“La sezione di Massa Elso Biagi del Club Alpino Italiano, premesso che ha competenza con le sue attività di volontariato sul territorio comunale di Massa e constatata la scarsa accessibilità alla telefonia mobile e alle applicazioni ad essa collegate nel territorio montano, ha considerato la particolare necessità di avere collegamenti con la rete per ragioni di sicurezza dei frequentatori e degli abitanti delle nostre Apuane”, spiega Paolo Marcello Simi, presidente Cai Massa Sez. Elso Biagi. “In collaborazione con l’amministrazione comunale e con verbale di consiglio direttivo del 29/11/2019, la nostra sezione ha convenuto di mettere a disposizione con specifico contratto di locazione del 27/08/2021 alla società Iliad Italia Spa, una parte del terreno di proprietà sito a Pian della Fioba per installare un’antenna con apparati tecnici e trasmissivi della telefonia mobile per le vallate montane. Finalmente, dopo un lungo e complesso percorso burocratico e amministrativo, siamo arrivati a una rapida esecuzione e all’attivazione dell’impianto da parte di Iliad che renderà più facile e sicura la vita e la frequentazione delle nostre montagne”.

L’accordo, lo ricordiamo, ha previsto la realizzazione di una rete composta da cinque nodi in pianura (Romagnano, via Oliveti, via Martiri Cefalonia, cimitero Mirteto, zona stadio) indispensabili al rilancio del segnale verso il nodo di Pian della Fioba. L’attivazione dell’antenna garantisce una copertura di telefonia mobile ed internet ai clienti della compagnia Iliad – realizzatrice dell’opera – e chiamate di emergenza per tutti gli operatori.