Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Il bike sharing a Massa, tre postazioni sulla costa e una in centro: ecco come funziona foto

Un servizio che offre a cittadini e turisti un’alternativa a impatto zero per spostarsi in città. L'assessore Guidi: «(n intervento che dimostra l’attenzione dell’amministrazione per la mobilità sostenibile e la tutela dell’ambiente»

MARINA DI MASSA – Il bike sharing arriva a Massa. La presentazione ufficiale (che coincide con l’avvio del servizio) è avvenuta questa mattina, mercoledì, in una delle quattro stazioni attive, quella di Villa Cuturi a Marina di Massa. Le altre si trovano in via Casola, in piazza Calamandrei a Ronchi e una in centro città sotto Palazzo civico. Presenti al taglio del nastro il sindaco Francesco Persiani, l’assessore alla Mobilità Marco Guidi e il responsabile commerciale dell’azienda BicinCittà Italia di Torino, Marco Giuppone. Quest’ultimo ha voluto consegnare la tessera numero 1 al primo cittadino, illustrando ai presenti il funzionamento questo servizio di condivisione biciclette, interamente finanziato dal Comune con circa 90mila euro, che offre a cittadini e turisti un’alternativa a impatto zero per spostarsi in città.

Il sindaco Francesco Persiani ha sottolineato l’impegno dell’amministrazione comunale a favore della mobilità sostenibile e a tutela dell’ambiente. L’assessore Marco Guidi ha dichiarato: «Oggi parte anche nella nostra città un primo importante tassello di un progetto di mobilità sostenibile. Con questo primo lotto abbiamo voluto collegare tutta la nostra costa aumentando così anche i servizi a favore sia dei cittadini che dei turisti, un intervento che dimostra l’attenzione dell’amministrazione per la mobilità sostenibile e la tutela dell’ambiente».

La flotta è composta sia da biciclette a pedalata muscolare (classica) sia a pedalata assistita. «Robuste e facili da utilizzare le prime – ha specificato Giuppone – più adatte a percorsi lunghi e salite le seconde. I mezzi sono disponibili tutti i giorni dell’anno, 24 ore su 24, per rispondere a ogni esigenza di mobilità: non solo turisti, ma anche studenti, pendolari e professionisti, avranno sempre una bicicletta a disposizione per i loro spostamenti».

I costi

Disponibili varie formule per l’utilizzo del servizio, dal giornaliero a 5 euro, fino all’annuale ricaricabile a 35 euro. Per tutti gli abbonamenti è prevista una fascia gratuita di mezz’ora per ogni noleggio per incentivare la condivisione dei mezzi; il dettaglio delle tariffe è disponibile su www.bicincitta.com nella pagina dedicata a Massa. Si potrà accedere al servizio acquistando un abbonamento online su www.bicincitta.com o sull’app BicinCittà. Per far conoscere e promuoverne l’utilizzo del servizio, il Comune e Bicincitta Italia hanno deciso di offrire tariffe agevolate nei primi mesi: utilizzando il codice sconto “BICINMASSA” sarà possibile, fino al 31 maggio 2022, acquistare online e su app con il 20% di sconto sul totale.

«Siamo molto felici di far parte del progetto – dichiara Gianluca Pin, direttore commerciale di BicinCitta Italia Srl – che ha come unico obiettivo quello di sviluppare una mobilità differente che crei una vera alternativa ai mezzi privati sostenendo in questo modo anche una nuova offerta di turismo consapevole e salutare, una visione necessaria per contribuire migliorare la qualità di vita delle persone».