LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Stop alle restrizioni, riparte ufficialmente la stagione delle sagre in Lunigiana

Tornano le sagre sospese da due anni a causa della pandemia, e per organizzarle basta fare riferimento al Suap dell'Unione di Comuni Montana Lunigiana

LUNIGIANA – Buone notizie dall’Unione di Comuni Montana Lunigiana che, in sede di giunta, ha visto tutti e tredici i sindaci facenti parte dell’Ente accogliere, con gran piacere, il ritorno alla normalità dopo due anni di pausa forzata dovuta alle restrizioni introdotte per contrastare la pandemia da Covid-19. Che i tempi stessero per cambiare si era già capito: con la fine dello stato d’emergenza stabilito proprio per oggi, giovedì 31 marzo 2022, e la graduale sparizione degli obblighi riservati a green pass e mascherine, il percorso sembra essere tutto in discesa, ma una conferma dagli organi istituzionali era fondamentale per fare chiarezza sul via libera che, tutta la comunità lunigianese, come d’altronde il resto d’Italia, aspetta ormai da troppo tempo.

È ufficiale, dunque, il ritorno alle feste e alle sagre, che sappiamo essere l’ideale per attirare turisti e “vicini” sul territorio lunigianese, date le numerose manifestazioni dedicate ai piatti tipici locali, ma anche come occasione d’aggregazione e come sostegno all’associazionismo e al volontariato, che in questi eventi hanno sempre trovato fondi per mantenere in vita le proprie attività che, proprio in questi due anni d’emergenza, sono state fondamentali nel supporto alla cittadinanza.

Ma non è finita qui. Importante, insieme all’ufficialità del ritorno alla normalità, è anche il farlo nel modo più corretto, snello e omogeneo possibile, senza dimenticare che il virus è ancora presente e circolante. I sindaci, applicando le nuove normative, hanno infatti uniformato l’organizzazione degli eventi su tutto il territorio comprendente i 13 Comuni dell’Unione, rendendo così, per tutti gli organizzatori di eventi pubblici, più facile l’approccio all’evento. Unico ufficio al quale fare riferimento per tutto il territorio lunigianese (Pontremoli escluso) sarà il Suap collocato nella sede di Aulla in Piazza Gandhi n.8, contattabile al numero 0187 408302.

«Termina lo stato d’emergenza e si torna alla normalità e, quindi, anche alle manifestazioni e alle sagre dalle quali il Covid-19 ci ha tenuto lontani per molto tempo -. commenta il sindaco e assessore al Suap dell’Unione di Comuni Montana Lunigiana Antonio Maffei – È chiaro che la pandemia non è ancora terminata perché i contagi sono ancora numerosi, per questo mi appello al buon senso degli organizzatori che hanno il via libera per l’organizzazione degli eventi, tenendo in considerazione però che bisogna ancora fare molta attenzione. I responsabili dovranno avere il polso della situazione e capire come gestirla. Un aiuto importante sarà proprio il Suap, un grande strumento di supporto e punto di riferimento per tutto il territorio. Mettere in piedi una manifestazione, di qualsiasi portata sia, non è facile ed è fondamentale, dunque, che le procedure siano uguali per tutti e che vi sia un unico organo a gestirle e, soprattutto, a supportarle. Invito, dunque, chi dovrà organizzare eventi di pubblico spettacolo o sagre a contattare l’ufficio per qualsiasi dubbio o domanda. Inoltre, le norme cambiano in continuazione e, anche con l’avvento del Covid che ha inciso molto sulla gestione delle manifestazioni, è necessario rimanere sempre aggiornati.»