LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Le farmacie di Nausicaa in prima linea per aiutare il popolo ucraino

Più informazioni su

CARRARA – Le farmacie comunali di Nausicaa Spa in collaborazione con la Protezione Civile di Carrara, il Comune di Carrara e quello di Fivizzano hanno attivato un’iniziativa per permettere ai cittadini di dare un aiuto concreto al popolo ucraino e fronteggiare la gravissima situazione che sta vivendo.

I cittadini che vorranno dare il proprio contributo, potranno recarsi in una delle sei farmacie comunali di Carrara e nella farmacia comunale di Fivizzano, acquistando e donando farmaci e medicamenti secondo le necessità comunicate da Croce Rossa Italiana e Protezione Civile. Sarà quest’ultima a trasferire i farmaci nella città polacca di Opole (gemellata con Carrara e con la città ucraina di Ivano-Frankivs’k) che sta accogliendo un gran numero di profughi ucraini. La Protezione Civile ha fornito un elenco di prodotti medicali urgenti e particolari (come kit di pronto soccorso, lacci emostatici, barelle morbide, pulsossimetri e prodotti ospedalieri) che Nausicaa sta provvedendo a rendere disponibili nei sette punti vendita per le donazioni.

«La nostra azienda è sempre stata in prima linea nelle iniziative benefiche per aiutare chi si trova in difficoltà. E anche questa volta non si tira indietro» afferma il presidente di Nausicaa, Luca Cimino. «Con l’iniziativa per il popolo ucraino rinnoviamo il nostro impegno solidale e ringraziamo la Protezione Civile e la Croce Rossa per l’impegno che hanno dimostrato anche in questa occasione. Inoltre ringrazio i cittadini che vorranno prendere parte all’iniziativa di solidarietà e vicinanza».

Più informazioni su