LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

La “Madonnina dei pescatori” si rifà il look, la storia di Oreste Gasperi

MASSA – La “Madonnina dei pescatori” si rifà il look. Dopo l’appello lanciato  da Oreste Gasperi, per salvare la piccola struttura si è fatta avanti l’associazione Insieme. La piccola cappella, dedicata ai pescatori e a tutte le vittime del tratto di mare antistante le frazioni di Bondano, Ricortola e Casone, sarà recuperata.

«Le tavole superiori con la scritta “Madonnina dei pescatori” le ho già sostituite. – spiega Oreste, artefice della struttura – Dobbiamo adesso recuperare l’impianto di illuminazione, risanare i cancelletti erosi dalla ruggine e dal salmastro e ripulire l’area verde attorno, collocando degli arbusti di rose per abbellire la zona e omaggiare la Madonna. Ringrazio Daniele Tarantino dell’associazione Insieme che si è fatto avanti per contribuire alla realizzazione dei  piccoli lavori di manutenzione di cui necessita la cappella».

La storia della madonna, raccontata da Oreste Gasperi, ha incuriosito anche la redazione di Rai Due. La madonnina infatti è stata edificata da Gasperi a seguito di una brutta disavventura in mare. Il pescatore si salvò per miracolo e da quel momento è nata la sua devozione verso la madonna, realizzando la piccola cappella mariana proprio davanti a quello specchio di mare che lo vide lottare nelle onde, tra la vita e la morte. Ovviamente, anche altre associazioni del luogo, sensibili, potranno contribuire a sistemare e ad apportare migliorie alla piccola cappella di pietra posta in via Lungomare, in prossimità del parco Ugo Pisa, a Marina di Massa.