Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Frana di Grazzano, via alla messa in sicurezza: lavori in dieci mesi

La Regione contribuisce con 375.000 euro ed il Comune ne metterà altri 411.816 per un investimento complessivo di 786.816 euro

CARRARA – Sono partiti i lavori di realizzazione dei lavori di manutenzione straordinaria nei pressi del ponte della Padula, in località Grazzano. A seguito dell’affidamento del cantiere, nei giorni scorsi, sono iniziate dunque le opere per la realizzazione del progetto, finanziato lo scorso febbraio con decreto dai Ministeri dell’Interno e delle Finanze nell’ambito degli interventi per la messa in sicurezza degli edifici e del territorio.

I lavori saranno realizzati dal Consorzio di Bonifica Toscana Nord, con il quale il comune di Carrara ha siglato lunedì 10 maggio un’apposita convenzione. Per la realizzazione dell’opera la Regione Toscana contribuisce con un finanziamento di 375.000,00 euro ed il Comune ne metterà altri 411.816,12 euro per un investimento complessivo di 786.816,12 euro. Il progetto comporta la sistemazione del versante che metteva a repentaglio il parcheggio e anche un’abitazione privata che aveva già subito alcuni danneggiamenti: indicativamente i lavori dovrebbero terminare nell’arco di 10 mesi.

«In un territorio come il nostro che purtroppo dal punto di vista idraulico ha criticità  importanti concretizzare interventi come questi significa incidere materialmente sulla sicurezza delle persone – ha commentato l’assessore alle Opere Pubbliche Andrea Raggi -. Non a caso queste sono opere molto attese, che realizziamo grazie alla collaborazione con il Consorzio di Bonifica Toscana Nord e alla disponibilità di risorse ingenti stanziate dal governo e dagli altri enti».

«L’apertura del cantiere rappresenta la concretizzazione di un intenso lavoro di squadra che ha visto, preliminarmente, il consorzio predisporre il progetto esecutivo, grazie al quale è stato possibile acquisire i fondi Ministeriali su diverse linee di finanziamento. Fondi che sono stati affidati dalla Regione Toscana al consorzio, per la parte relativa alle opere idrauliche in alveo,  e al comune di Carrara per l’intervento sul versante i frana e il parcheggio e che hanno reso possibile la realizzazione dell’intervento – spiega il Presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi – Il consorzio ha dato volentieri la disponibilità a realizzare l’intera opera mettendo a disposizione del comune la sua esperienza e  le sue competenze  tecniche e professionali in materia di interventi per il riassetto idrogeologico. Un esempio concreto positivo di collaborazione tra Enti finalizzata a dare una risposta concreta ai cittadini».

Oltre a questo intervento, grazie al decreto del Ministero dell’Interno e del Ministero dell’economia e delle finanze, il Comune di Carrara si è aggiudicato quasi 4,5 milioni di euro per la messa in sicurezza degli edifici e del territorio. Con queste risorse il Comune di Carrara potrà realizzare. il ripristino e consolidamento della strada per Campocecina, per un importo di € 900.000,00; l’adeguamento idraulico di Canal del Rio, in centro città, suddiviso in due progetti rispettivamente da 1 milione e 2,5 milioni di euro e appunto in sinergia con il Consorzio di Bonifica, la manutenzione straordinaria del parcheggio di Grazzano ai piedi del parco della Padula, per un importo di € 786.816,12.