Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Bollo auto, la Regione invia lettere a casa per ricordare la scadenza

Più informazioni su

TOSCANA – Stanno arrivando nelle case dei cittadini toscani possessori di un veicolo le lettere spedite dalla Regione Toscana che ricordano a ciascuno la scadenza della tassa automobilistica regionale (bollo) che va pagata entro il 31 gennaio per non incorrere in sanzioni o dover pagare interessi.

La Regione Toscana intende fornire in questo modo, relativamente ai veicoli a periodicità annuale e non frazionabile, un servizio volto a favorire l’adempimento fiscale nei termini previsti dalla legge e a segnalare tempestivamente eventuali correzioni delle informazioni riportate nell’avviso di pagamento, sulla base delle quali è possibile effettuale il versamento in una unica soluzione. È possibile anche attivare il sistema di avviso, che evita l’invio della lettera, registrandosi sul sul sito http://www.regione.toscana.it/bolloauto. Per tutte le altre informazioni sulle scadenze e le esenzioni sono consultabili collegandosi a https://www.regione.toscana.it/-/guida-alla-tassa-automobilistica#Come_e_dove.

«Pur impiegando risorse per la spedizione delle lettere – spiega l’assessore regionale alle Infrastrutture Digitali Stefano Ciuoffo – abbiamo voluto offrire un servizio in più ai cittadini. I bollettini di pagamento presenti nella lettera contengono anche un QR code che rimanda al pagamento online, accessibile tramite qualsiasi dispositivo, come il personal computer o lo smartphone».

È inoltre possibile pagare attraverso la piattaforma regionale dei pagamenti collegandosi a https://iris.rete.toscana.it oppure presentandosi presso i prestatori di servizi di pagamento (PSP) aderenti al circuito come le delegazioni Aci, le tabaccherie, gli studi di consulenza, gli uffici postali.

Più informazioni su