Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Presidente della Repubblica, inizia la votazione. Sei apuani grandi elettori sondaggio

Intanto prosegue la consultazione online lanciata dalla Voce Apuana: chi sarà secondo te il prossimo Capo dello Stato?

MASSA-CARRARA – Inizia in questi minuti a Roma la lunga marcia per l’elezione del tredicesimo presidente della Repubblica. Il mandato della durata di sette anni di Sergio Mattarella scadrà infatti il prossimo 3 febbraio e se in quella data il nuovo capo dello Stato non fosse ancora stato scelto, scatterebbe automaticamente la supplenza del presidente del Senato sino a scrutinio avvenuto. Ai primi tre scrutini è richiesta la maggioranza qualificata dei 2/3 dell’assemblea, 643 voti, mentre dal quarto scrutinio serve la maggioranza assoluta ovvero 505 voti.

Sarà l’ultima occasione nella quale si voterà con questi numeri: dalla prossima legislatura, infatti, scatterà la riforma che avrà ridotto a 400 i deputati e a 200 i senatori, con la necessità di procedere ad analoga riduzione proporzionale dei delegati regionali il cui peso altrimenti risulterebbe esorbitante. Teatro del primo scrutinio l’aula della Camera dei Deputati e gli spazi limitrofi riservati ai votanti positivi, tra i 40 e i 50. Come sempre può essere eletto presidente della Repubblica, prescrive la Costituzione, ogni cittadino che abbia compiuto cinquanta anni d’età e goda dei diritti civili e politici. A votare sono le due ali del Parlamento in seduta comune: 1.008 grandi elettori ovvero 6 senatori a vita (Giorgio Napolitano ex capo dello Stato, Mario Monti, Elena Cattaneo, Renzo Piano, Carlo Rubbia e Liliana Segre), 315 senatori elettivi, 630 deputati elettivi e 58 delegati regionali, tre per ogni regione eccettuata la Valle d’Aosta che ne ha uno solo. Come tutti sanno, non è esclusa la possibilità che stavolta il presidente del Consiglio in carica venga eletto capo dello Stato. Il M5S, pur scontando molte defezioni da inizio legislatura, ha 236 voti. La Lega ne ha 211, il PD 153, Forza Italia 136, Fratelli d’Italia 63, Italia Viva 44, Coraggio Italia 30. Ci sono poi 7 delegati regionali di forze minori e soprattutto la grande incognita del Gruppo Misto: 115 tra senatori e deputati, quindi la quarta forza in campo.

Lo spoglio delle schede spetterà al presidente della Camera Fico, affiancato dalla Casellati, guida del Senato. I grandi elettori saranno suddivisi in gruppi di 50 e chiamati in fasce orarie prestabilite. Si voterà una sola volta al giorno e ogni seduta durerà tra le quattro e le cinque ore. Non potrà essere superato il tetto di 200 persone in aula e di 106 grandi elettori nelle tribune. In rappresentanza della Regione Toscana sono presenti il presidente Eugenio Giani e i consiglieri Antonio Mazzeo (maggioranza) e Marco Landi (opposizione). I parlamentari-grandi elettori legati alla provincia di Massa-Carrara, invece, sono sei: Laura Bottici (senatrice del Movimento 5 Stelle), Riccardo Ricciardi (deputato del M5s), Martina Nardi (deputata del Pd) e Cosimo Ferri (deputato Italia Viva). Sono questi quattro i parlamentari “di nascita” nella provincia apuana a cui si aggiungono i versiliesi Deborah Bergamini (deputata Forza Italia) e Massimo Mallegni (senatore Fi) eletti in rappresentanza anche di Massa-Carrara.

Intanto prosegue la consultazione online lanciata dalla Voce Apuana: chi sarà secondo te il prossimo presidente della Repubblica? Vota qui sotto.

Sondaggio

Chi sarà secondo te il nuovo presidente della Repubblica?

  • Mario Draghi (18%)
  • Nessuno di questi (16%)
  • Pier Ferdinando Casini (13%)
  • M. Elisabetta A. Casellati (7%)
  • Marta Cartabia (7%)
  • Sergio Mattarella (7%)
  • Elisabetta Belloni (6%)
  • Paolo Gentiloni (5%)
  • Silvio Berlusconi (4%)
  • Giuliano Amato (3%)
  • Marcello Pera (2%)
  • Letizia Moratti (2%)
  • Sabino Cassese (2%)
  • Anna Finocchiaro (2%)
  • Franco Frattini (2%)
  • Andrea Riccardi (2%)
  • Giulio Tremonti (1%)
  • Paolo Maddalena (1%)
  • Carlo Nordio (1%)
  • Paola Severino (1%)
Loading ... Loading ...