Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Bonascola: quasi 2 milioni per ex campo sportivo, ludoteca e rotatoria in via Provinciale

Esulta il Movimento 5 Stelle: «Grande risultato che permetterà la riqualificazione di una importante area abbandonata»

Più informazioni su

CARRARA – «L’amministrazione a 5 Stelle incassa il finanziamento del progetto di riqualificazione dell’ex campo sportivo di Bonascola, della ludoteca e della rotatoria su via Provinciale, per un totale di circa 1,7 milioni di euro». Lo annuncia il gruppo consigliare del Movimento 5 Stelle che plaude al «grande risultato che permetterà la riqualificazione di una importante area abbandonata nel degrado da oltre dieci anni e alla quale nessuno nelle precedenti amministrazioni aveva mai dato la dovuta attenzione ed importanza, interventi per il recupero della ex ludoteca di Bonascola e la realizzazione della rotatoria che permetterà un miglioramento della viabilità e maggior sicurezza».

«Questa amministrazione – affermano i pentastellati – ha posto attenzione fin da subito alla possibile riqualificazione di un intero quartiere tentando di individuare e percorrere tutte le strade disponibili per andare verso un recupero definitivo ed in linea con quanto rappresentato durante gli incontri tenutisi a Bonascola in occasione dell’avvio delle attività legate al Poc nel 2019, poi sospese causa Covid, durante le quali si era parlato proprio della ricerca di finanziamenti per la riqualificazione del campo e della ludoteca, raccogliendo  idee e richieste dei partecipanti. Per la ex ludoteca questo importante intervento significherà poter puntare al suo completo recupero guardando al rilancio della funzione socio-aggregativa della struttura rivolta a cittadinanza ed associazioni che qui potranno trovare spazi».

Il gruppo del Movimento 5 Stelle poi ringrazia l’amministrazione «che ha sempre ascoltato le richieste della maggioranza circa il recupero dell’area di Bonascola, ma anche Erp e Don Piero della parrocchia della Madonna del Cavatore che hanno mostrato la ferma volontà di trovare soluzioni utili alla cittadinanza. Ringraziamo gli uffici che lavorano a questi progetti che negli anni sono stati predisposti per andare a caccia di finanziamenti e che ora stanno portando importanti risultati. In questi 4 anni abbiamo messo alcune basi sulle quali dobbiamo costruire il rilancio del territorio e una città più vivibile, condizioni indispensabili per creare qualcosa di concreto e non effimere azioni di facciata alle quali non abbiamo mai creduto».

Più informazioni su