Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

«Tamponi troppo cari nelle farmacie Nausicaa». Pieruccini (Lega) all’attacco. Martinelli: «Prezzi più che competitivi»

La replica dell'assessore: «Questi partiti si sono sempre contraddistinti per la privatizzazione dei servizi, a discapito dei cittadini»

CARRARA – «Non mi sorprende il nuovo attacco da parte di un esponente dell’estrema destra carrarese ad una azienda pubblica. Del resto questi partiti, assieme al Pd, si sono sempre contraddistinti per la privatizzazione dei servizi, a discapito dei cittadini e in particolare delle fasce più deboli. Insomma, certe forze politiche sono sempre state in favore del servizio privato in luogo del servizio pubblico; quello che stona è, semmai, il loro esprimersi di circostanza in Consiglio Comunale a favore dei servizi pubblici, ma solo in documenti privi di valore giuridico». Inizia così la replica del vicesindaco di Carrara Matteo Martinelli al commissario della Lega Nicola Pieruccini, che nei giorni scorsi aveva denunciato come i test covid “fai da te” nelle farmacie Nausicaa costassero troppo rispetto ad alcune farmacie private. «La multisevizi Nausicaa, gestita dal grillino Luca Cimino — scriveva il leader provinciale del Carroccio – con questo scellerato comportamento non dimostra possedere valori etici ed essere in prima linea nella campagna anti-virus. I temi sociali e socio-sanitari, nonostante la recente impennata dei contagi, non sono contemplati dai rappresentanti del Movimento 5 Stelle e non rappresentano un’occasione per valorizzare servizi virtuosi verso la città». «Il prezzo per gli autotest nasali e salivari al momento – spiegava Pieruccini – nel nostro territorio oscilla tra i 5.90 in alcune farmacie e di euro 9.90 nelle nostre farmacie comunali. Mentre in Italia si pensa forse a nuove forme di restrizioni, non diminuisce la richiesta di tamponi per ottenere la sicurezza di non essere positivi o per capire se lo si è e, con grande dispiacere e rabbia, abbiamo sperimentato durante le feste di Natale che le nostre farmacie sono le più care del territorio».

Il vicesindaco, replicando all’attacco del commissario provinciale della Lega, coglie l’occasione per rimarcare alcune attività che Nausicaa Farmacie Comunali ha svolto durante l’emergenza covid: «Le farmacie comunali, in questo periodo particolare, hanno scelto di essere ancor di più dalla parte del cittadino, avendo lavorato sempre a battenti aperti. E’ stato istituito un sistema di prenotazioni online dei tamponi per assicurare il massimo rispetto delle disposizioni di sicurezza. Questo sistema garantisce l’erogazione di circa 100 tamponi al giorno nelle farmacie ‘’Fiorillo’’ di Marina di Carrara e ‘’Il Cavatore’’ di Carrara. Per quanto concerne la poco elegante polemica sollevata sui prezzi, non posso non sottolineare che sia i tamponi antigienici sia le mascherine Ffp2 vengono vendute a prezzi più che competitivi. Ricordo a Pieruccini, spesso sofferente di crisi di amnesia politica, che in questi anni abbiamo realizzato progetti grazie ai quali sono stati gratuitamente visitati circa 6.000 persone (il 10% della popolazione) tramite visite di prevenzione sanitaria come ‘’Occhio alla vista’’ e ‘’Occhio al neo’’ dando servizi dì prevenzione, qualità, prossimità che hanno assicurato anche alla ASL risparmi economici ed assembramenti. Presto uscirà il nuovo progetto di prevenzione con visite gratuite legato al diabete».