Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Poc, Aulla primo Comune in Lunigiana a iniziare la pianificazione urbanistica

Primo incontro con le associazioni di categoria, i sindacati e gli ordini professionali

Più informazioni su

AULLA – Si è tenuto ieri pomeriggio alle 17, nella sala consiliare del Comune di Aulla (Massa-Carrara), l’incontro convocato dall’amministrazione comunale per presentare alle associazioni di categoria, ai sindacati e agli ordini professionali la squadra tecnica incaricata dal Comune del Piano Operativo Comunale (Poc), lo strumento applicativo e conformativo che individuerà e disciplinerà gli interventi di tutela e valorizzazione, di organizzazione e trasformazione dell’intero territorio per il prossimo quinquennio.

Ad aprire i lavori l’assessore all’Urbanistica, Marco Mariotti: “L’amministrazione ha scelto di non esternalizzare il fulcro dello strumento di progettazione concentrandone il cuore nel proprio Ufficio Urbanistica e Lavori Pubblici, facendolo affiancare da professionalità esterne. Ringrazio il responsabile unico di procedimento, ingegnere Andrea Donati, il coordinatore scientifico, architetto Lino Giuseppe Giorgini, e tutto lo staff per l’inizio di questo percorso. Un percorso di trasparenza e partecipazione che, attraverso un iter partecipativo di condivisione con la collettività, possa dare avvio ad un dibattito propositivo in grado, finalmente, di trasformare in opportunità i tanti problemi irrisolti”.

“Dopo la costituzione dell’Ufficio di Piano lo scorso 15 luglio e l’approvazione del piano strutturale intercomunale il 3 novembre, non appena acquisite le risorse economiche grazie alla stipula dello storico accordo transattivo con il Demanio che ha posto fine all’annoso caso ambientale della ex Cjmeco, l’Amministrazione si è prontamente attivata con la delibera di variazione bilancio n. 35 del 12 novembre per destinare al Poc tali risorse e individuare una squadra di professionisti qualificata per affrontare al meglio il percorso di sviluppo che scriverà il futuro prossimo del nostro territorio” – ha concluso Mariotti, per lasciare spazio agli interventi tecnici di Donati e Giorgini.

Successivi incontri di approfondimento specifici rivolti a tutti gli stakeholders e alla cittadinanza saranno programmati nei primi mesi del 2022 per continuare l’iter partecipativo e creare occasioni di confronto finalizzate a individuare in modo condiviso identità, valori e opportunità per il territorio.

Più informazioni su