Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

I tifosi contro Bernardi: «Giù le mani da Gianni e dal nostro dolore»

Il consigliere aveva attaccato il sindaco Francesco De Pasquale e la giunta pentastellata per la loro assenza al funerale

CARRARA – “Un bel tacer non fu mai scritto. A chi pensa che in campagna elettorale tutto sia lecito lo diciamo chiaramente: si sbaglia di grosso”. Rispondono così i tifosi del Settore 1908, il gruppo ultras della gradinata di Carrara, all’intervento del consigliere di Alternativa per Carrara Massimiliano Bernardi (qui) dopo i funerali di Gianni Dell’Amico. Bernardi aveva attaccato il sindaco Francesco De Pasquale e la giunta pentastellata per la loro assenza alla cerimonia svoltasi proprio tra le mura dello Stadio dei Marmi, la casa della squadra del cuore di “Gianni B”.

“Oggi leggiamo con sgomento il goffo volo di un avvoltoio sullo stadio dei Marmi – affermano dal Settore 1908 -. L’avvoltoio in questione è solito girare da sinistra a destra con disinvoltura, convinto di essere una bestia elegante, ma da quaggiù si vede bene quale miseria morale rappresenti. Per provare a spolpare qualche voto in più, oggi si è messo a volteggiare sullo stadio dei Marmi, ma è cascato proprio male, si è permesso di strumentalizzare cose che mai andrebbero insozzate con gli interessi di bottega: il dolore , la passione, l’affetto e il lutto. E siccome non pare rendersene conto glielo diciamo chiaramente noi, del Settore 1908, che non siamo mai stati teneri con questa amministrazione: giù le mani da Gianni, giù le mani dal nostro dolore, giù le mani dagli Ultrà!”