Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Nel presepe di Confartigianato e Coldiretti arriva la statuina dell’imprenditore

MASSA-CARRARA – Con l’iniziativa promossa dalla Fondazione Symbola, Confartigianato e Coldiretti nell’ambito del Manifesto di Assisi, il presepe della tradizione si arricchisce di un nuovo personaggio. La statuina per il 2021 è l’imprenditore che usa la tecnologia, per evidenziare il ruolo dell’impresa che affronta nuove sfide per la crescita economica e sociale del Paese. La statuina, realizzata in cartapesta dal maestro artigiano leccese Claudio Riso, è stata consegnata dai rappresentanti di Confartigianato e Coldiretti, Stefano Montali e Manuela Argilla, all’amministratore Apostolico della diocesi Gianni Ambrosio che ha commentato: «Quest’anno l’elemento del presepe che Confartigianato e Coldiretti ci hanno donato mi è particolarmente caro, in quanto, oltre ad essere io stesso figlio di un agricoltore e di un artigiano,  rappresenta il lavoro e la fatica dell’imprenditore che, anche in questi momenti di grave difficoltà, non ha mai abbandonato il ruolo di fornitore di prodotti e di servizi, consentendo ai cittadini di affrontare le difficili problematiche sollevate dalla pandemia».

«Il presepe che da sempre trasmette speranza e serenità anche nei momenti difficili – ha evidenziato il dirigente di Confartigianato Stefano Montali – è elemento fondamentale delle festività natalizie che da secoli si è sviluppato in tutte le aree del Paese per raccontare la devozione, ma anche le sfide quotidiane, la gioia e l’impegno nel lavoro e in famiglia attraverso personaggi figli dell’ispirazione religiosa ma anche della modernità, proprio come l’imprenditore. Una tradizione che si rinnova e alla quale abbiamo voluto rendere omaggio».